Il cincillà: gabbia, lettiera e ore di libertà

Animale da compagnia di cui poco si parla è il cincillà: ormai molto apprezzato e assolutamente presente come pet domestico a tutti gli effetti nelle nostre case.

I cincillà hanno in generale gestione abbastanza semplice ma, ricordiamo sempre che alcuni dettagli fondamentali non vanno mai tralasciati. I cincillà sono animali gregari e amano stare in coppia: consigliabile quindi adottarne due, naturalmente con maschietto sterilizzato. Se avete un solo esemplare, fare l'inserimento è cosa piuttosto delicata e bisogna bene informarsi su come procedere.

Il cincillà ha bisogno di molto spazio, in particolare in altezza: la sua gabbia ideale può avere base non estremamente estesa in orizzontale ma obbligatoriamente in verticale. Se ovviamente il cincillà vive in gabbia, ha assoluta necessità di uscire in esterna più ore possibile. La situazione ottimale sarebbe una stanza tutta per lui: attenzione però che i cavi siano coperti e le cose che ci sono in giro siano "rosicchiabili". I cincillà hanno dei bei dentini, quindi mettete tutto ciò a cui tenete grandemente al sicuro.

L’alloggio ideale per un cincillà è un recinto o gabbia di almeno 2x2 metri e alto almeno 120 cm. Sono necessari dei ripiani per farlo saltare, disposti ad una certa di stanza(in altezza) gli uni dagli altri.

L'arredo interno del vostro recinto è composto da: una o più ruote( attenzione, non tutti i cincillà le usano, ma sarebbe bene introdurla come opzione di utilizzo), una casetta resistente (il legno può andare bene, ma sappiate che verrà molto presto rosicchiato a dovere...), ciotole possibilmente in acciaio e ben ancorate alle grate della gabbia (o il cincillà le lancerà allegramente in giro) e un beverino a goccia (anche qui fate attenzione che non ci siano parti in plastica interne o ben presto l'interno gabbia sarà bagnato, poichè il cincillà avrà ben rosicchiato le parti "cedevoli").

Il cincillà è un erbivoro stretto, quindi spazio a un bel portafieno, con fieno sempre a disposizione.

I bagni di sabbia sono FONDAMENTALI per il manto dell'animale. Il mio veterinario mi ha insegnato un metodo assai intelligente per non disperdere ovunque la sabbia quando il cincillà entra a fare il bagno. Avete presente le orrende e inadatte bocce per pesci rossi? Ecco che, invece di utilizzarle e condannare a vita infelice un pesce rosso, queste bocce trovano il loro utilizzo per i cincillà. Riempite il fondo di tale boccia di vetro con un bello strato di sabbia, e mettetelo a disposizione del vostro cincillà: quando ci si rotolerà all'interno non rischierà di rompere la boccia e non spargerà sabbia ovunque.

  • shares
  • Mail