Un cane potrebbe aiutare i bambini contro l'asma

"Avete dei bambini che soffrono d'asma? Provate a prendergli un cane" così inizia un articolo del Daily Mail sull'aiuto che la presenza di un cane in casa può portare nella lotta contro i problemi alle vie respiratorie, sempre più diffusi nei bambini. Chi soffre di misofobia, praticamente la paura dei germi, non vedrà di buon occhio questa proposta provocatoria del quotidiano inglese ma ha un suo fondamento teorico: le case moderne sono "asettiche". Troppo pulite e, proprio per questo, i bambini non sviluppano gli anticorpi giusti e diventano ben presto allergici.

Uno studio americano ha monitorato dei bambini residenti in città e residenti in campagna. Questi ultimi, proprio grazie alle condizioni igeniche meno "accurate" hanno sviluppato degli anticorpi specifici più resistenti all'insorgere della malattia respiratoria. Cani e gatti sono "polverosi" a sufficienza per creare questa resistenza nei bambini. Eventuali allergie potrebbero essere eliminate o ridotte nei loro effetti, se i nostri amici pelosi fossero presenti già dai primi giorni di vita del bambino. Senza contare, poi, l'influenza positiva che la convivenza con un animale ha sulla psiche del bambino.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail