Il pastore tedesco: carattere e peculiarità della razza

I Pastori tedeschi sono tra i cani più conosciuti e più belli. Ma come sono di carattere? Ecco alcune curiosità.

Cane Pastore tedesco di profilo

Grazie anche alla televisione – da Rin Tin Tin al Commissario Rex – il cane pastore tedesco è uno dei più conosciuti e apprezzati, anche se sul suo conto girano mille storie che lo vogliono ora feroce difensore della casa ora eroico salvatore di persone in difficoltà: i pastori tedeschi sono tutto questo, è vero, ma anche molto di più.

Come è nato il cane pastore tedesco? Alla fine dell’Ottocento l’industrializzazione stava provocando la fine della pastorizia in Germania. Fu allora che un gruppo di amanti dei cani si mise d’accordo per porre in salvo le razze di cani da pastore e così, dal loro patrimonio genetico, nacque l’idea di voler creare un cane bello, eclettico, docile, robusto, facile da allevare e da gestire. Dall’incrocio tra i Pastori del Württemberg e della Turingia prende vita così una nuova razza che diverrà quella del Pastore tedesco, grazie anche all’abilità del colonnello Von Stephanitz. La razza è stata riconosciuta ufficialmente nel 1898.

Il carattere del Pastore tedesco


Cane pastore tedesco in acqua con la pallina

Il Pastore tedesco è un cane allegro e molto amante del gioco. È molto semplice da educare perché è sempre desideroso di compiacere al suo amico umano. È un cane adatto a tutti, bambini compresi (a patto che siano rispettosi verso i cani). Il cane Pastore tedesco può svolgere diverse mansioni: cane da compagnia, fa guardia, da difesa, da soccorso. In Italia e in Germania è molto utilizzato come cane guida per non vedenti, anche se ultimamente il primato in questo campo glielo stanno togliendo i Golden retriever.

Sono cani rustici e molto robusti anche se, come tutti i cani di media e grossa taglia, può soffrire di displasia dell’anca.

Il Pastore tedesco ha bisogno di fare molto moto. Può vivere all’aperto in ogni stagione dell’anno, ma ama vivere in casa perché ha bisogno del contatto umano.

Gli standard di razza del Pastore tedesco


Un cane pastore tedesco attento agli ordini

Il Pastore tedesco è un cane di taglia un po’ superiore alla media, piuttosto allungato, robusto e molto muscoloso. I maschi sono alti tra i 60 e i 65 centimetri al garrese, mentre le femmine vanno dai 55 ai 60 centimetri.

I suoi arti sono armonici e gli consentono una notevole spinta in avanti: in realtà il Pastore tedesco è un vero e proprio trottatore!

Il pelo è corto, duro, compatto, dritto e ben aderente al corpo, mentre il sottopelo è folto. Esistono anche i cani a pelo lungo, ma non sono accettati dallo standard e non possono prendere parte alle esposizioni: questo, ovviamente!, non vuole dire che siano brutti!

Il colore del pelo è nero o grigio, monocromo oppure con focature regolari. Il bianco non è ammesso.

Foto | © Thinkstock

  • shares
  • Mail