Il carattere del Cavalier King e gli standard di razza

Allegri, vivaci e graziosi i cani di razza Cavalier King Charles Spaniel sono i cani da compagnia ideali, a patto che non si lascino mai soli perché diventerebbero tristissimi fino a deperire.

Il Cavalier King Charles Spaniel appartiene al gruppo dei cani da compagnia e alla sezione dei spaniel inglesi da compagnia.

I cani di questa razza derivano del King Charles spaniel che un tempo andavano per la maggiore: oggi, invece, assistiamo esattamente al fenomeno opposto dal momento che i Cavalier King Charles Spaniel hanno molti meno problemi di salute dei loro cugini King Charles spaniel e sono più longevi.

È stato il cane preferito dal re Carlo II Stuart (1630-1685), che, secondo i suoi detrattori, preferiva passare tempo con questi cani invece di occuparsi di questioni di Stato. Il re Carlo II stravedeva per questi cani tanto che non si muoveva mai senza la loro compagnia ed emise anche un decreto che permetteva ai cani di razza Cavalier King Charles Spaniel di entrare liberamente in ogni luogo pubblico, Parlamento compreso. Lo standard di razza, in ogni caso, è stato fissato solo nel 1928.

Il carattere del Cavalier King Charles Spaniel


Il carattere del Cavalier King e gli standard di razza

Si tratta di cani vivaci e graziosi, ben equilibrati nelle forme, sportivi e allegri. Sono esuberanti e felici di vivere e hanno un carattere “esplosivo” che li vuole sempre in movimento alla ricerca di giocattoli – palline soprattutto – con cui passare del tempo insieme al loro amico umano. Ma se capisce che il suo umano ha da fare altro, si calma subito e diventa quasi invisibile, tanto che si è costretti a cercarlo per capire che fine abbia fatto. Queste sue caratteristiche lo rendono un cane perfetto per i bambini sui quali ha un effetto positivo, dal momento che mostra loro la gioia di vivere.

I cani di razza Cavalier King Charles Spaniel devono vivere preferibilmente in casa (del resto sono molto puliti e non abbaiano mai esageratamente) e non possono essere lasciati soli, altrimenti diventano tristi e possono arrivare a deperire per questo motivo! Il Cavalier King Charles Spaniel è un cane nato per vivere accanto agli esseri umani: non dimenticatelo se volete prenderne uno.

È un cane allegro, come abbiamo sottolineato, anche se a volte si sdraia e assume una espressione meditabonda e tristissima: la leggenda vuole che in questi casi i cani Cavalier King Charles Spaniel vadano con il pensiero ai loro progenitori che vennero decapitati insieme al re Carlo I d’Inghilterra (1600-1649), anch’egli grande appassionato di questa razza.

Alcuni standard di razza


Il carattere del Cavalier King e gli standard di razza

I cani di razza Cavalier King Charles Spaniel sono ben equilibrati nelle forme. Per quel che riguarda il pelo è lungo, simile alla seta, con molte frange: il pelo, però, non deve essere arricciato mentre è ammessa una leggera ondulazione.

I colori dei cani di razza Cavalier King Charles Spaniel sono diversi a seconda della varietà: abbiamo nero e bianco, rosso intenso unito, a macchie castane su fondo bianco puro o anche tricolore.

Per quel che riguarda la taglia, gli standard di razza non indicano l’altezza ma il peso che va dai 5,46 agli 8,2 chilogrammi.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail