Le cose da sapere prima di adottare un gatto

Scegliere di vivere con un gatto è una bellissima idea: bisogna tener presente, comunque, che è un impegno e che la cura di Micio comporta alcune spese.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:53:"Accessori indispensabili da avere in casa per i gatti";i:3;s:35:"Alcune voci di spesa da considerare";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:2066:"

Le cose da sapere prima di adottare un gatto sono tante e vanno dagli aspetti economici alla cura del micio, dagli accessori indispensabili ai problemi di salute che si presenteranno nel corso delle sue sette vite. Prima di accogliere un gatto nella nostra famiglia dobbiamo porci due domande fondamentali:


  • abbiamo spazio a sufficienza in casa? I gatti sono animali molto territoriali, hanno bisogno della loro privacy e del loro spazio per non soffrire lo stress e sviluppare insofferenza e disturbi comportamentali;

  • possiamo prenderci cura di un gatto? Sembrerà una domanda banale ma tutti i pensano che i gatti siano indipendenti e che rispetto ai cani siano meno impegnativi. Non è così. Il gatto ha bisogno di attenzioni, compagnia, cure costanti. I gatti domestici ormai sono sempre più simili in carattere ed esigenze ai cani.

Accertiamoci che nessuno in famiglia soffra di allergie al pelo del gatto. Se avete figli, è bene che siano esposti sin da piccolissimi alla presenza di animali domestici, svilupperanno un sistema immunitario più forte ed è raro che sviluppino allergie una volta adulti.

Le qualità del gatto

Anche se i gattini ci sembrano infinitamente più teneri, il consiglio che noi di Petsblog vogliamo dare a chi vuole adottare un gatto è di salvare dalla solitudine dei gattili i gatti adulti. C'è più di una buona ragione: è raro che vengano adottati, mentre i gattini trovano facilmente una famiglia. Inoltre un gatto adulto ha già un suo carattere e sapremo sin da subito che ha un'indole tranquilla, si risparmierà sulle spese di vaccinazioni e sterilizzazione e si potrà godere della compagnia e dell'affetto del gatto in una fase meno giocosa e turbolenta, l'ideale per chi cerca un micio tranquillo e non troppo vivace in casa.

";i:2;s:2308:"

Accessori indispensabili da avere in casa per i gatti


Le cose da sapere prima di adottare un gatto

Prima di procedere con l'adozione dobbiamo procurarci degli accessori indispensabili:


  • Un tiragraffi. Va posizionato in una posizione centrale della casa, altrimenti lo snobberanno.

  • Un box lettiera (coperta o scoperta, come preferisce). Vi consiglio di usare sempre lo stesso materiale, senza profumazioni e composizioni strane. Ai gatti non piacciono gli odori forti e non gradiscono i cambiamenti. Ricordate se avete più gatti che vale la regola: una lettiera per ogni gatto. Inoltre se abitate in una casa a più piani meglio posizionare una lettiera a ogni piano, appena svegli i mici domestici sono pigri e non sempre hanno voglia di farsi le scale o di raggiungere i luoghi sperduti e freddi della casa in cui, erroneamente, releghiamo la loro toilette.

  • Una ciotola per l'acqua e una per il cibo. Importante che non le abbiano in comune con eventuali altri gatti presenti in casa. Mai lasciarle sempre piene, i mici devono essere abituati a mangiare a orari regolari.

  • Una comoda cuccia. La snobberanno per sedie e divani ma provateci lo stesso. I gatti amano molto i posti in alto, da cui possono scrutare (e dominare) il mondo senza essere visti. Magari comprate un bel trespolo che fa sia da tiragraffi, sia da gioco, sia da piano sopraelevato per pennichelle.

  • Un trasportino per portare il micio dal veterinario o in vacanza. Compratelo sempre più grande se adottate un gattino perché i mici cresceranno. Se odiano entrarci, potete utilizzare i feromoni (si spruzzano oltre che spandersi con il diffusore), sostanze che li calmano diffondendo ormoni simili a quelli di mamma gatta che inducono benessere e placano l'ansia.

  • Giochini vari. Ogni gatto ha le sue preferenze: topini pelosi, palline, scatole, iPad... imparerete a conoscerne i gusti. Non lasciategli sempre gli stessi giochi a disposizione, l'eccitazione per la novità dura poco, si stanca subito, quindi toglieteglieli dopo un po' e ritirateli fuori dopo qualche giorno.

";i:3;s:2272:"

Alcune voci di spesa da considerare


Le cose da sapere prima di adottare un gatto

Le principali spese da mettere in conto quando si adotta un gatto sono:


  • Vaccinazioni (a partire da 20-30 euro per ogni richiamo).

  • Sterilizzazione: si può praticare a partire dai sei mesi, chiedete consiglio al veterinario; le tariffe variano.

  • Un'alimentazione di qualità: è importante, risparmierete sui costi delle malattie causate da una dieta squilibrata e scarsamente nutriente. Il veterinario vi consiglierà alcune gamme di alimenti affidabili. La dieta varia in base all'età, ai problemi di salute specifici, alla forma fisica del gatto. Dopo la sterilizzazione il gatto tende ad ingrassare e bisogna scegliere gli alimenti formulati per il mantenimento del peso ideale e che evitano la formazione di calcoli renali.

  • Controlli periodici dal veterinario (il costo delle visite di controllo parte dai 30 euro) ma potete approfittare del mese della prevenzione (a marzo).

  • Trattamenti antiparassitari.

  • Ricambi dei filtri a carboni attivi della lettiera coperta (pochi euro) e lettiera di ricambio (dai 2 ai 9 euro).

  • Spese mediche impreviste dovute a malattie come diabete, dermatiti atopiche, punture di insetti, allergie, malattie dentali, cancro.

  • eventuali costi di cat sitter, pensioni per gatti, supplementi in albergo in vacanza.

  • connessione Internet per consultare tutti i giorni il sito preferito dal vostro gatto: Petsblog.

Ci auguriamo di non avervi spaventato ma un gatto è per sempre, bisogna essere pronti a prendersene cura e a garantirgli tutto l'amore e le cure di cui ha bisogno. Saprà ripagarvi di tutto sin dal primo sguardo e dalle prime fusa. Effetti collaterali: i gatti provocano un'euforica dipendenza, presto diventerete come noi: gattari da legare ma siamo certi che se ci state leggendo siete già disposti a correre questo rischio!";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail