Il cincillà è un animale impegnativo?

Prendere un cincillà: quanto tempo vi terrà poi impegnati?

La risposta dovrebbe essere scontata: ogni singolo animale è impegnativo. Attenzione: se partite con l'idea che un animale sia un grosso impegno, in fattore di tempo e di risorse economiche, sicuramente partite male. Mi spiego meglio: quando si prende un animale, qualsiasi animale, bisogna fare una scelta responsabile. Sicuramente ci saranno dei momenti difficili, dei momenti in cui l'animale sarà malato e avrà bisogno anche di assistenza 24 ore su 24 ma, c'è sempre un ma, sicuramente tutte le gioie, l'affetto incondizionato, la sorpresa nei suoi occhi quando gli farete un piccolo dono, la felicità quando anche solo gli darete da mangiare, dovrebbero rendervi felici di iniziare una nuova avventura con un piccolo quadrupede peloso.

Fatta questa premessa vediamo un po' di cosa necessita un cincillà!

cincillà tempo e cure

Spazio: sicuramente ne necessitano molto e bisogna fare grande attenzione a dove/come locate la gabbia e a dove fate fare le passeggiate. I cincillà saltano molto, rosicchiano molto e sono parecchio vivaci in generale. La gabbia deve svilupparsi in altezza e avere svariati ripiani. La mia idea di alloggio ideale è una gabbia di base di 1 metro e alta 180 cm circa, con porticine sempre aperte. In questo modo i cincillà hanno un rifugio, una casetta, lettiera e cibo all'interno, ma possono uscire quando lo desiderano. In ogni caso necessitano passeggiate quotidiane o letteralmetne vi abbatteranno la gabbia.

Cibo: questa è la parte più semplice. I cincillà mangiano abbondante fieno, un po' di pellettato di ottima qualità, e alcune verdure.

Cure veterinarie: i cincillà non hanno vaccini a cadenze precise, ma necessitano comunque di controlli a scadenze abbastanza regolari presso un veterinario esperto in animali esotici.

Tempo: se l'animale viene tenuto nella maniera corretta, occupa molto tempo. Sarebbe infatti bello essere perennemente presenti durante le passeggiate in esterna, al fine di socializzare al meglio. Ovviamente l'ambiente deve essere protetto: guai a mettere insieme prede e predatori ( vedi ad esempio un cane nel territorio del cincillà). Ogni animale deve vivere serenamente i suoi spazi, senza alcuna preoccupazione esterna. Occhio ad aprire finestre o porte finestre, il cincillà salta, esce, fugge alla rapidità della luce.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail