Petsblog Cani Si può accarezzare il cane quando dorme?

Si può accarezzare il cane quando dorme?

I cani sono belli mentre schiacciano un pisolino, ma non è sempre una buona idea accarezzare il cane mentre dorme. Ci sono momenti in cui è importante che riposi tranquillo e senza essere manipolato. Una piccola eccezione è se ha il sonno molto agitato, ma il risveglio va effettuato senza toccarlo, regalando due coccole solo quando è cosciente.

Si può accarezzare il cane quando dorme?

Fonte immagine: Pixabay

Ci si chiede, a volte, se si possa accarezzare il cane quando dorme nella cuccia. Di norma, ci spiace molto dirlo, visto che i nostri pet sono ancora più belli quando schiacciano un pisolino, la risposta è negativa. Si tratta infatti di un comportamento a rischio, in modo particolare se il nostro Fido è in una fase di sonno profondo.

Di solito i proprietari si agitano quando vedono il proprio cane guaire nel sonno e muovere le zampe come se stesse correndo a perdifiato. Non c’è alcuna anomalia in questo, ma è invece del tutto normale e significa che il nostro amico sta sognando.

Ma occhio, è anche possibile che soffra di un problema definito come disturbo comportamentale della fase REM, ma in questo caso il sonno non è solo agitato. Il cane infatti tenderà a muoversi più del normale, arrivando a urtare in modo violento pareti e oggetti. O anche a mordere e attaccare quello che lo circonda.

Se ciò accade, è importante portare il nostro cane a visita da un veterinario specializzato in problemi del sonno che potrà suggerirci una terapia adeguata. Il problema è tuttavia raro e di certo non è curabile attraverso carezze, anzi.

Accarezzare cane dorme
Fonte: Pixabay

Non svegliare il cane che dorme

Lo dice un motto arguto che tutti conosciamo: il cane che sta dormendo va lasciato dormire in pace e armonia. Il sonno è vitale per ogni animale, in quanto lo aiuta a recuperare energie e mantenere la salute forte. Ma toccare il cane mentre sta riposando potrebbe anche suscitare una reazione di spavento, con il rischio di morsi e attacchi non voluti.

In fasi di sonno profondo, il cane perde coscienza, come noi umani, di quello che sta facendo e che lo circonda. Se già a noi viene la tachicardia se ci svegliano di soprassalto, immaginiamo che succede ad un parente stretto del lupo.

Il cane è predatore di natura, ma si difende anche dagli attacchi di altri animali. In un contesto domestico non fa del male ai suoi umani, anzi, piuttosto tende a proteggerli da chiunque. Ma se dorme profondamente e viene svegliato, la reazione può essere di paura e di attacco, non riconoscendo sul momento chi lo sta importunando.

Se abbiamo bambini in casa, va data la regola di lasciare il cane dormire senza disturbarlo per giocare. Di norma, la cuccia dovrebbe essere alloggiata in un luogo di casa tranquillo, dove il nostro amico di zampa possa rifugiarsi.

Non è anomalo che, delle 12 ore di sonno che dorme in media un cane adulto, quelle dedicate ai pisolini lui decida di passarle a contatto con i suoi umani. Ma la regola è sempre la stessa, tranne che se Fido si è addormentato sulle nostre ginocchia mentre lo accarezzavamo. In questo caso possiamo continuare a farlo, magari smettendo se il sonno è diventato pesante.

Gli incubi del cane

Lo abbiamo detto, non ci si deve preoccupare se il nostro amico a quattro zampe guaisce o si muove durante le fasi REM del suo sonno. Con molta probabilità sta rivivendo la sua giornata, sta inseguendo un topo o un gatto, sta facendo una bella corsa sulla spiaggia, o sta riportando la pallina lanciata.

Ma se ci sembra che il riposo sia più disturbato del normale, la regola è non accarezzare il cane, ma cercare di rasserenarlo con la nostra voce (in caso di cane sordo, battiamo i piedi sul pavimento per fargli recepire vibrazioni). Gli possiamo sussurrare il suo nome senza sfiorarlo, in modo dolce e sereno. In questo modo il risveglio non diventa traumatico e, se le circostanze appaiono ideali, lo possiamo aiutare a riaddormentarsi con qualche coccola.

Se gli episodi di sonno irrequieto si ripetono, ci possiamo sentire con il veterinario, che potrà suggerirci anche delle terapie naturali a base di fiori di Bach per tranquillizzarlo. I cani sono animali sensibili, magari un cambiamento li ha messi in agitazione e non riescono a dormire come al solito. Da evitare il fai da te, che potrebbe essere anche dannoso per il nostro amico.

Che sia invece il veterinario a darci una mano a rendere il sonno di Fido pacifico e rigenerante come deve essere.

 

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Quale razza di cane ama l’acqua?
Cani

Quale razza di cane ama l’acqua e il nuoto? La lista dei cani che amano sguazzare nell’acqua include il Terranova, il barboncino, il Labrador retriever e il Lagotto Romagnolo, ma non solo. In realtà, sono tantissimi i cani amanti degli sport acquatici.