Petsblog Gatti Come vedono i gatti?

Come vedono i gatti?

La vista dei gatti è molto diversa da quella degli umani. I gatti vedono meno colori rispetto agli esseri umani, ma hanno una vista notturna molto più sviluppata e una percezione del movimento di gran lunga migliore.

Come vedono i gatti?

Molte persone credono che i gatti vedano il mondo come noi, ma in realtà la loro visione è molto diversa dalla nostra. In questo articolo cercheremo di capire come vedono davvero i gatti, quali sono i loro colori preferiti e qual è la loro percezione del movimento.

I gatti hanno una vista diversa dagli uomini

Prima di iniziare, è importante capire che i gatti hanno una vista diversa rispetto agli esseri umani. Mentre gli esseri umani hanno tre tipi di coni nel loro occhio, che ci consentono di vedere in una vasta gamma di colori, i gatti hanno solo due tipi di fotorecettori. Ciò significa che i gatti vedono meno colori rispetto a noi umani.

Quali colori vedono i gatti?

Ma quali colori vedono i gatti? Secondo uno studio condotto dalla Università di California, i gatti vedono principalmente i colori blu e verde, mentre i colori come il rosso e l’arancione appaiono come sfumature di verde o grigio. Questo perché i gatti hanno molte meno coni rispetto agli esseri umani.

Tuttavia, ciò che manca ai gatti in termini di colore, lo recuperano in termini di visione notturna. I gatti hanno una vista notturna molto più sviluppata rispetto agli esseri umani. Ciò è dovuto alla loro capacità di vedere in condizioni di luce molto bassa.

vista dei gatti

Come vedono i gatti

Ma come fanno i gatti a vedere in condizioni di luce così basse? I gatti hanno una parte dell’occhio chiamata tapetum lucidum, che funge da specchio e riflette la luce all’interno dell’occhio. Questo aiuta a migliorare la visione notturna dei gatti.

Inoltre, i gatti hanno anche una visione periferica molto sviluppata. La loro visione periferica è di circa 200 gradi, rispetto ai nostri 180 gradi. Questo significa che i gatti possono vedere cose che non riusciamo a vedere.

Un’altra caratteristica unica della vista di questi animali è la loro percezione del movimento. I gatti possono percepire il movimento molto meglio degli esseri umani. Questo li aiuta a cacciare la preda e a evitare i pericoli.

Ci sono anche alcune teorie che suggeriscono che i gatti possano vedere gli infrarossi, ma non ci sono ancora abbastanza prove scientifiche per dimostrarlo.

Conclusione

La visione dei gatti, dunque, è molto diversa dalla nostra. Mentre vedono meno colori rispetto agli esseri umani, hanno una vista notturna molto più sviluppata e una percezione del movimento di gran lunga migliore. Se hai un gatto, ricorda che la loro visione influenza la loro vita quotidiana, quindi assicurati di creare un ambiente che sia sicuro e stimolante anche per loro.

Se sei interessato ad approfondire ulteriormente l’argomento, ti consigliamo di consultare i seguenti studi scientifici:

  • uno studio pubblicato su The Journal of Physiology nel 2014, condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di California, che analizza la visione cromatica dei gatti;
  • “The eyes of animals”, un libro del 2012 scritto dal neuroscienziato e zoologo Michael F. Land, che fornisce una panoramica dettagliata sulla vista degli animali, compresi i gatti;
  • “Feline vision: a review”, uno studio pubblicato su Veterinary Ophthalmology nel 2011, che esplora la visione dei gatti in modo approfondito e fornisce informazioni dettagliate sui meccanismi di funzionamento dell’occhio dei gatti.

In generale, la ricerca sulla visione dei gatti è ancora in corso e ci sono molte cose che gli scienziati devono ancora scoprire. Tuttavia, ciò che sappiamo finora ci dà una comprensione migliore della vita dei nostri amici felini e ci aiuta a creare un ambiente adatto alle loro esigenze visive.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Il cioccolato fa male ai gatti?
Gatti

Il cioccolato fa male ai gatti? E quando è il caso di chiamare il veterinario? Se il tuo gatto ha mangiato della cioccolata, è sempre saggio contattare il medico. Proprio come per i cani, anche per i gatti il cioccolato è un alimento tossico e potenzialmente letale. Alcune varietà di cioccolato, tra l’altro, sono più pericolose rispetto ad altre.