Petsblog Cani Alimentazione cane Ghiaccioli per cani fatti in casa: 3 ricette anti afa

Ghiaccioli per cani fatti in casa: 3 ricette anti afa

Il tuo cane ha troppo caldo e non sai come rinfrescarlo? Perché non preparare dei ghiaccioli per cani fatti in casa? La lista degli ingredienti da usare è semplice, e il procedimento sarà davvero facilissimo. Puoi preparare ghiaccioli con frutta, yogurt, acqua o brodo, per regalare un attimo di golosità e freschezza al tuo cucciolotto.

Ghiaccioli per cani fatti in casa: 3 ricette anti afa

Fonte immagine: Pixabay

Con il caldo estivo che non da tregua, ogni buon padroncino si starà domandando come rinfrescare il proprio amico a quattro zampe. E se preparassimo dei deliziosi ghiaccioli per cani fatti in casa, per offrire un po’ di refrigerio al nostro cucciolotto? La preparazione di questi snack per i nostri amici “quadrupedi” è più semplice di quanto si possa pensare.

Il bello, poi, è che alcuni dei ghiaccioli per cani che prepareremo sono perfettamente commestibili (e deliziosi) anche per noi umani, quindi potremmo goderci un buon ghiacciolo insieme al nostro amico peloso, condividendo un momento di freschezza e golosità!

3 ricette buonissime di ghiaccioli per cani fatti in casa

Prima di metterci all’opera, una piccola ma preziosa premessa: se stai pensando di offrire al tuo cane il ghiacciolo del supermercato o il gelato che hai appena acquistato al bar, evita di farlo.

I ghiaccioli preconfezionati fanno male ai nostri cani, in quanto contengono ingredienti potenzialmente pericolosi, in primis zuccheri (in quantità davvero eccessive) o anche dolcificanti come xilitolo (notoriamente dannoso per la salute del cane) o alcuni tipi di frutta vietati per i cani.

E allora, che ghiaccioli possono mangiare i cani?

Se intendi regalare uno snack rinfrescante al suo amico a quattro zampe, sarà meglio spendere qualche minuto del tuo tempo in cucina, e scegliere gli ingredienti più sicuri per il tuo cucciolotto.

Detto ciò, scopriamo come aiutare il tuo pet a rinfrescarsi durante queste calde, caldissime giornate estive.

Ghiacciolo per cani alla banana

Questa ricetta per ghiaccioli per cani homemade prevede solo 2 ingredienti, è facilissima da preparare e sarà una vera goduria per il tuo cucciolotto.

Ingredienti

  • Una banana ben matura
  • Un vasetto di yogurt bianco di soia senza zucchero.

Procedimento

Il procedimento è davvero facilissimo: schiaccia per bene la banana utilizzando una forchetta, unisci il vasetto di yogurt e mescola i due ingredienti fino a formare una sorta di crema alla banana.

Quindi, versa il composto negli stampi dei ghiaccioli per cani, inserisci un bastoncino commestibile o una carotina, e fai riposare in freezer per almeno 6 ore.

Ghiaccioli fatti in casa per cani (senza yogurt)

Fonte: Pixabay

Se preferisci preparare un ghiacciolo per cani senza lattosio, il procedimento sarà ancor più semplice. Vediamo come realizzare un delizioso ghiacciolo alla frutta fatto in casa.

Ingredienti

Procedimento

Sbuccia, taglia e schiaccia la frutta, eventualmente utilizzando un frullatore per ottenere un risultato più omogeneo e cremoso. Quindi, aggiungi l’acqua al frullato, e mescola per bene. Se lo desideri, per insaporire potresti aggiungere anche un cucchiaio di latte di cocco al composto.

Lascia riposare per qualche minuto in modo da far amalgamare i sapori, quindi versa il tutto negli stampi per ghiaccioli e congela per 6 ore.

Ghiacciolo di verdura per cani

E dalla frutta, passiamo alle verdure. Per rinfrescare il tuo cane, potresti optare per uno snack decisamente diverso dal solito, dei ghiaccioli per cani con acqua a base di brodo di verdure o di carne.

Ingredienti

Brodo vegetale o di carne fatto in casa.

Procedimento

Per la preparazione, basterà semplicemente preparare un brodo di verdure o di carne, ricordando di non utilizzare ingredienti tossici per i cani, come cipolla, aglio, e di non aggiungere sale o grassi extra.

Lascia raffreddare il brodo, quindi versalo negli appositi stampi per ghiaccioli e congela.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

I cani possono mangiare l’anguria?
Alimentazione cane

Tecnicamente la risposta alla domanda se i cani possono mangiare l’anguria è sì. Non è una frutta tossica per i cani come, invece, lo è l’uva e l’uva passa. Tuttavia è bene non esagerare nelle dosi e nella frequenza perché come frutta è troppo zuccherina e, soprattutto nei cani che soffrono di diabete mellito o iperglicemia, è controindicata. Inoltre non è un alimento che deve essere presente nella dieta di tutti i giorni di un carnivoro