Petsblog Cani Alimentazione cane 14 alimenti tossici per i cani

14 alimenti tossici per i cani

Quando si parla di nutrizione del cane, bisogna ricordarsi che esistono numerosi alimenti tossici per i cani. Molti cibi che noi comunemente mangiamo, il cane non è in grado di metabolizzarli. Questo vuol dire che finiscono con il diventare cibi che possono intossicare il nostro amico a quattro zampe, causando anche sintomi letali.

14 alimenti tossici per i cani

Quando si parla di alimentazione e dieta dei cani, è vero che della razione fanno parte cibi e nutrienti comuni ai nostri. Tuttavia bisogna ricordarsi che ci sono diversi alimenti che noi mangiamo comunemente che sono tossici per i nostri animali da compagnia. Questo vuol dire che determinati cibi non possono mai essere somministrati ai nostri cani, neanche a piccole dosi perché si comportano come veri e propri veleni. Alcuni di questi alimenti tossici per i cani ormai dovrebbero essere arci noti, pensiamo, per esempio, al cioccolato.

Altri, invece, continuano ad essere somministrati in maniera incauta, come per esempio uva, uvetta e noci.

Alimenti tossici per cani: quali evitare?

cioccolato e cani

Prima di andare a vedere quali siano gli otto alimenti più tossici per i cani, è bene capire come possano accedere a tali alimenti. Molto spesso li rubano, magari perché lasciati incautamente in giro. Ma ancora più spesso sono gli stessi proprietari che somministrano tali alimenti ai loro cani, ignari del fatto che possano essere pericolosi.

Il discorso, poi, sarebbe più vasto ancora. Al di là delle sostanze velenose vere e proprie, tutto può diventare pericoloso se assunto in maniera eccessiva o impropria. Per non parlare delle sostanze non commestibili che i cani ingeriscono per errore, come il glicole etilenico.

Ma è di cibi pericolosi per i cani che stiamo parlando. Eccone otto a cui fare attenzione.

Alcol

Gli alcolici di qualsiasi tipo e gradazione sono tossici per gli animali. Questo perché il fegato degli animali non si è evoluto per poter metabolizzare queste sostanze. Insufficienza epatica, renale, nausea, vomito, diarrea, tremori, incoordinazione motoria, dispnea, collasso, coma e morte sono alcune delle gravi conseguenze che l’ingestione di alcolici può causare nei cani (e fate attenzione anche ai cioccolatini contenenti liquore).

Birra e luppolo

Non tutti sanno che anche il luppolo è molto tossico per i cani, essendo in grado di causare ipertermia, tremori, convulsioni e morte. Questo fa sì che luppolo e birra risultino vietatissimi.

Cioccolato

Il cioccolato contiene teobromina, una sostanza che il fegato dei nostri cani non è in grado di metabolizzare. Dunque, pur non essendo tale, questo cibo finisce con il comportarsi come un veleno per i nostri amici a quattro zampe.

La dose tossica varia a seconda del tipo di cioccolato (ovviamente quello fondente è il più pericoloso per via dell’alta concentrazione di massa di cacao), della quantità ingerita e della taglia del cane. Un’intossicazione alimentare da cioccolato nel Pastore Tedesco ovviamente richiederà più cioccolato che non un’intossicazione in un Chihuahua.

Tè e caffè

Allo stesso modo, i cani dovrebbero evitare il tè, ricco di teina e il caffè, ricco di caffeina.

Uva

L’uva è altamente tossica per i cani: è capace di causare insufficienza renale acuta. Lo stesso problema si ha anche con l’uva passa.

Xilitolo e dolcificanti

Vietatissimi anche xilitolo (contenuto anche nei nostri dentifrici) e i dolcificanti in quanto causano ipoglicemia acuta e, sul lungo periodo, possono contribuire allo sviluppo di neoplasie epatiche.

Cipolla, aglio, erba cipollina e porro

Nonostante la medicina tradizionale sostenga che l’aglio aiuti a eliminare i parassiti intestinali, bisogna anche dire che il quantitativo necessario a tale scopo sarebbe tossico per i cani. Questo perché aglio e cipolla sono in grado di causare anemia emolitica anche a bassi dosaggi.

Noci di Macadamia

Il discorso noci è complicato. Quelle veramente tossiche sono le noci di Macadamia, capaci di causare tremori, debolezza muscolare e ipertermia maligna. Tuttavia anche l’assunzione di noci ammuffite, magari trovate per terra, può causare tremori e convulsioni (per via delle muffe).

Impasto crudo

L’impasto crudo per il pane, la pizza e i dolci in generale non andrebbe somministrato in quanto può fermentare in maniera eccessiva, causando dilatazione/torsione dello stomaco, acidosi metabolica, depressione del sistema nervoso e anche un’intossicazione di tipo alcolico (a causa delle fermentazioni dei lieviti).

Cosa fare se il cane ha mangiato questi alimenti tossici?

Cosa fare se il cane ha ingerito per errore o gli sono stati somministrati volontariamente questi alimenti? Contatta subito il tuo veterinario (se non fosse disponibile, contatta un Pronto Soccorso Veterinario aperto 24/24), possibilmente prima che compaiano i sintomi. Pur non esistendo antidoti all’ingestione di tali sostanze tossiche, almeno il cane potrà essere monitorato per cercare di instaurare una terapia sintomatica non appena i sintomi si presentano.

Fonti:

  1. PubMed
  2. PubMed

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare