Petsblog Cani Salute cani Come rinfrescare il cane in estate

Come rinfrescare il cane in estate

In questo periodo dell’anno, tanti padroncini si chiedono come rinfrescare il cane quando fa molto caldo. I cani, infatti, soffrono molto il caldo estivo, e in condizioni estreme rischiano di andare incontro a un colpo di calore potenzialmente fatale. Alcuni consigli li conoscerai già: nelle ore più calde, ad esempio, tu e Fido dovreste rimanere in casa e al fresco. Ma per rinfrescare il cane in estate esistono molti altri rimedi efficaci da conoscere.

Come rinfrescare il cane in estate

Fonte immagine: Pixabay

Sapere come rinfrescare il cane in estate è essenziale per poter proteggere il nostro pet durante la stagione più afosa dell’anno. La parola “estate” può essere sinonimo di divertimento, di giornate all’aperto, giochi d’acqua e corse sulla spiaggia. Ma i rischi legati alle temperature troppo elevate non devono mai essere sottovalutati, sia che si parli di cani e altri animali domestici, sia che si parli di umani.

Per quanto riguarda i nostri pets, ad esempio, bisogna ricordare che i cani non hanno un gran sistema di termoregolazione, ragion per cui possono subire più di altre specie gli effetti dannosi del grande caldo. Per loro, è più difficile riuscire ad abbassare la temperatura corporea.

Ecco perché è così importante saper riconoscere quando il nostro cane ha troppo caldo e adottare delle strategie efficaci per rinfrescarlo il più rapidamente possibile.

Come capire se il cane soffre il caldo?

In linea di massima, bisogna ricordare che tutti gli animali, inclusi noi umani, possiamo soffrire il caldo durante la stagione estiva.

Ciò include anche i nostri cani, i quali possono mostrare sintomi molto evidenti, come una salivazione maggiore, inappetenza, stanchezza eccessiva e respiro affannoso.

Questi sono alcuni dei primi sintomi da riconoscere quando il cane ha caldo: vuol dire che il tuo pet ha urgente bisogno di rinfrescarsi.

Quali cani soffrono di più il caldo?

Oltre a tenere d’occhio i sintomi e capire come si comportano i cani quando fa caldo, da bravo padroncino dovresti sapere anche quali sono le razze che soffrono di più quando le temperature sono troppo alte, in modo da capire se il tuo cane corre particolari rischi.

Alcune tipologie e razze di cani, infatti, possono patire maggiormente gli effetti dell’afa.

Non stiamo parlando solo dei cani anziani, in sovrappeso o dei cuccioli, che non riescono a regolare la temperatura corporea in modo ottimale. Le razze di cani con la faccia piatta e il naso corto (brachicefali come i carlini, i bulldog e i pechinesi), ad esempio, possono avere maggiori difficoltà nel riuscire ad adattarsi alle temperature elevate.

I cani brachicefali non sono i soli a lottare per riuscire a rinfrescarsi in estate. Anche quelli con il pelo spesso (Pastore tedesco o chow chow) o i cani giganti (Bovaro del Bernese o San Bernardo) fanno fatica a rinfrescarsi, a causa del pelo troppo folto o delle dimensioni extra-large.

La buona notizia è che è possibile mettere in pratica una serie di consigli e accorgimenti per rinfrescare il cane in estate, prevenendo così il rischio di un colpo di calore e tutelando la salute del nostro pet.

Come rinfrescare il cane in estate? 10 consigli pratici da provare

Fonte: Pixabay

Cosa fare se il proprio cane ha caldo? Durante i mesi estivi, è importante mettere in pratica alcune strategie per tenere il cane al fresco ed evitare che possa andare incontro a colpi di calore, disidratazione o altre gravi conseguenze.

Vediamo quindi cosa fare se il cane è caldo.

Non uscire nelle ore più calde

Questo è probabilmente il consiglio più ovvio che potresti trovare, ma è anche uno dei più preziosi: quando le temperature sono molto elevate, la miglior cosa da fare è rimanere in casa e trascorrere quelle ore in un ambiente fresco e ventilato.

Potresti accendere il ventilatore o l’aria condizionata, in modo da rinfrescare la stanza, oppure potresti generare un giro d’aria creando della corrente fresca, in modo da arieggiare la casa. In tutti i casi, se non è assolutamente indispensabile, tu e il tuo pet dovreste evitare di uscire nelle ore più afose della giornata.

Pianifica le passeggiate

Quante volte ti è capitato di vedere dei padroncini a spasso con il cane alle 14:00 in pieno agosto? Purtroppo, questa è un’abitudine molto diffusa e altrettanto pericolosa per i pets e i loro padroncini.

Durante i mesi estivi, bisogna spostare l’ora della passeggiata ai momenti più freschi della giornata, preferibilmente al mattino presto o la sera, quando l’aria e l’asfalto saranno più freschi.

E a proposito di asfalto, tieni a mente che durante le ore più calde la strada può essere “incandescente”. Prova a poggiare una mano a terra: se la strada è troppo calda per te, lo è anche per il tuo cane.

Beauty care anti caldo

Una bella spazzolata di tanto in tanto è un ottimo modo rinfrescare il cane, poiché ti permetterà di eliminare nodi e ciuffi di pelo morto che non fanno altro che aumentare la sensazione di calore e afa.

In più, una toelettatura regolare ti permetterà di localizzare eventuali problemi nella pelle o nel pelo dell’animale, come dermatiti, infezioni o parassiti.

Idratazione al primo posto!

Sia in casa che fuori casa, il cane ha bisogno di idratarsi molto, soprattutto in estate. Lascia a disposizione delle ciotole piene d’acqua fresca in casa e in giardino.

Se vi trovate fuori casa, porta sempre con te una borraccia con acqua fresca da offrire al tuo cucciolotto durante la passeggiata.

Crema solare per cani

Ebbene si, anche i cani hanno bisogno della protezione solare. Del resto, anche i nostri pets possono ammalarsi, riportare delle brutte scottature e possono persino ammalarsi di tumore della pelle.

Per proteggere il tuo pet, applica della crema solare adatta per i cani.

Frutta, verdura e snack

Se ti stai chiedendo cosa dare al cane per rinfrescarlo, beh, le scelte sono moltissime!

In estate il cane ha spesso poco appetito. Per affrontare il problema, potresti rinfrescarlo offrendogli delle verdure, frutta (elimina sempre il nocciolo o i semi), dei ghiaccioli per cani fatti in casa o del gelato dog approved.

In questo modo, aiuterai il tuo cucciolotto a mantenersi idratato, e rinfrescherai le sue giornate con gusto!

Collare o bandana rinfrescante

Hai mai sentito parlare delle bandane rinfrescanti per cani? Questi comodi accessori vanno conservati in frigo o in congelatore per qualche ora, dopodiché potrai usarli per rinfrescare il tuo pet per delle ore.

In alternativa, puoi optare per collari o pettorine raffreddanti, da far indossare a Fido quando siete fuori casa. Una gran bella comodità, non trovi?

Tappetino refrigerante per cani

Per trascorrere le giornate in casa, in giardino e all’aperto, il tappetino rinfrescante potrebbe rivelarsi una vera manna dal cielo. Il cane potrebbe sdraiarvisi sopra e riposare mantenendosi al fresco.

Ma attenzione: non sempre i nostri pets gradiscono questo tipo di accessorio, il tuo cane potrebbe snobbarlo o, ancor peggio, morderlo e rosicchiarlo, rischiando di entrare in contatto con le sostanze refrigeranti (e potenzialmente tossiche) contenute al suo interno.

Giochi d’acqua rinfrescanti per cani

Una piscina in plastica per cani, bassa e abbastanza, robusta sarà il regalo perfetto per il tuo cane in estate.

Ti basterà posizionare la piscina in un punto riparato del giardino o del terrazzo, magari sotto l’ombrellone, e lasciare che il tuo quattrozampe si diverta a sguazzarci e saltarci dentro. Del resto, bagnare il cane quando fa caldo è una delle soluzioni migliori per affrontare l’estate, quindi perché non renderlo divertente?

Per moltiplicare il divertimento, puoi anche installare un irrigatore oscillante da giardino, e lasciare che Fido giochi un po’ con l’acqua!

Attenzione al colpo di calore

Abbiamo visto come rinfrescare un cane in estate per affrontare la stagione estiva con il piede e la zampa giusti.

Ma attenzione: se il cane appare fortemente accaldato, se ansima molto, è letargico, agitato, barcolla ed ha problemi di coordinazione, non perdere tempo e contatta immediatamente il veterinario.

Il tuo cucciolo potrebbe avere un colpo di calore, un evento potenzialmente fatale. Provvedi a rinfrescare immediatamente l’animale, bagnalo con dell’acqua (non ghiacciata né troppo fredda), spostalo in un punto fresco e ombreggiato e portalo il prima possibile dal veterinario.

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

6 motivi per i quali non devi tingere il pelo del cane
Salute cani

Quali sono i motivi per non tingere pelo del cane? Dal momento che il nostro cane non è un peluche e di certo non sta scalpitando per andare dal parrucchiere e tingere i capelli, questo trattamento è senz’altro evitabile. Tingere il pelo al cane, tra l’altro, potrebbe causare delle gravi reazioni, e mettere a rischio la salute del nostro cucciolo.