Dove adottare un coniglio a Milano

Ebbene sì, si può adottare un coniglio: questo è infatti il terzo animale da compagnia in Italia, eppure c'è ancora moltissima disinformazione a riguardo. Sento ancora molte persone che lo tengono in gabbia e lo nutrono con pane secco e carote, invece l'informazione, per fortuna, ormai esiste, ed è solo ad un passo da voi: oggi potete scegliere infatti di adottare un coniglietto con consapevolezza. Le volontarie, disponibilissime, vi forniranno tutte le corrette istruzioni su come tenerlo. Sta poi a voi capire se siete in grado o meno di donargli un corretto stile di vita.

Per quanto riguarda le adozioni in Milano, ci sono svariate associazioni di volontarie a partire forse dalla più famosa: AAE( Associazione Animali esotici) a cui potete tranquillamente scrivere via mail.

Una piccola premessa però: il coniglio, al contrario di quanto molti pensano, è un animale impegnativo. Necessita vaccini, la sterilizzazione, visite di controllo, oltre a libertà totale in una casa messa a prova di coniglio. Inoltre, bisogna avere di fatto tempo da dedicargli: fortuna vuole che il coniglio di giorno sonnecchia e si sveglia la sera, dunque può essere adatto anche a lavoratori che rientrano a casa soltanto in serata.

Ci sono moltissime altre associazioni, sparse sul territorio nazionale: Amiconiglio, con un sito internet molto preciso e dettagliato per quanto riguarda fino anche le patologie di cui soffrono più frequentemente i conigli, La voce dei conigli, altra associazione che opera in tutto il nord Italia, La Collina dei Conigli, che si occupa anche di recupero di animali da laboratorio.

Purtroppo al contrario di canili e gattili, non ci sono "coniglili", ma tutto è opera di volontarie che ospitano nelle proprie case i coniglietti abbandonati, cucciolate indesiderate e cedute da privati inesperti e coniglietti in difficoltà.

Adottare è un gesto d'amore verso piccoli che sono stati sfortunati, ma a cui è stata data una seconda possibilità: ricordate inoltre che è estate, il periodo peggiore per quanto riguarda gli abbandoni. Anche questo va messo in conto: quando andate via in vacanza l'animale o viene con voi, o viene lasciato presso dei volontari e professionisti esperti che lo accudiranno fino al vostro rientro.

  • shares
  • Mail