Carcinoma del pancreas esocrino nel gatto: cause, sintomi e prognosi

Andiamo a parlare del carcinoma del pancreas esocrino nel gatto, andando a valutare cause, sintomi e prognosi.

Gatto tigrato

Carcinoma del pancreas esocrino nel gatto - Un recente studio ha messo in luce alcuni aspetti interessanti relativi a un tumore molto aggressivo nel gatto: stiamo parlando del carcinoma del pancreas esocrino del gatto. Lo studio in question è "Feline exocrine pancreatic carcinoma: a retrospective study of 34 cases." M J Linderman; E M Brodsky; L-P de Lorimier; C A Clifford; G S Post. Vet Comp Oncol. September 2013; 11 (3): 208-18. Oggi andremo a vedere cause, sintomi, diagnosi e prognosi di questa neoplasia che colpisce i nostri felini.

Carcinoma del pancreas esocrino nel gatto: sintomi e tempo di sopravvivenza

Lo studio in questione è stato uno studio retrospettivo che ha ripreso in esame trentaquattro casi di carcinoma del pancreas esocrino del gatto. Quindi in pratica sono state prese in esame le cartelle cliniche di gatti con diagnosi di certezza di carcinoma del pancreas esocrino, andando a vedere i sintomi, la prognosi, quanto tempo sono sopravvissuti e quale sia stata la risposta alla terapia.

Per quanto riguarda i sintomi del carcinoma del pancreas esocrino del gatto sono:


  • perdita di peso e dimagrimento
  • diminuzione dell’appetito fino all’anoressia
  • vomito
  • palpazione di masse addominali
  • diarrea
  • presenza di metastasi in undici dei trentaquattro casi presi in esame

Per quanto riguarda i tempi di sopravvivenza totali, in media erano di soli 97 giorni, ma essendo un valore medio vuol dire che la maggior parte rispettava questa tempistica, mentre alcuni sopravvivevano di meno e alcuni di più. Il tempo di sopravvivenza per i gatti sottoposi o a chirurgia o a chemioterapia erano di 165 giorni, mentre i gatti che presentavano anche ascite al momento della diagnosi la sopravvivenza scendeva a soli trenta giorni. I gatti con sola terapia antinfiammatoria non steroidea sopravvivevano solamente ventisei giorni.

Carcinoma del pancreas esocrino nel gatto: conclusione e cosa fare

Se avete un gatto che presenta uno dei sintomi sopra citati, il veterinario vi proporrà una serie di indagini diagnostiche volte a stabilire la causa. Se purtroppo la diagnosi è di carcinoma del pancreas esotico, è bene sapere sin dalla partenza che si tratta di un tumore molto aggressivo, il tasso metastatico è molto alto già al momento della diagnosi e la prognosi è infausta. A proposito, il 15% dei gatti affetti da carcinoma del pancreas esocrino aveva anche concomitante diabete mellito, quindi sarebbe interessante riuscire anche a capire quale sia il legame fra i due, visto che in teoria l’insulina viene prodotta dal pancreas endocrino e non dal pancreas esocrino.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Via | Pub Med

Foto | isasza

  • shares
  • Mail