Spazzolare i denti al cane: perché è importante

Un recente studio ci spiega perché è importante spazzolare e pulire i denti al cane ogni giorno.

bulldog

Denti cane - Spazzolare i denti al cane è importante e va fatto quotidianamente, almeno secondo un nuovo report: i veterinari inglesi avvisano che i proprietari di cani della Gran Bretagna stanno rischiando la salute dei loro pet dimenticandosi di mantenere i loro denti puliti. I due terzi dei veterinari raccomandano di lavare i denti al cane ogni giorno, mentre uno su sette suggerisce di effettuare la pulizia dei denti del cane due volte al giorno, esattamente come facciamo noi. Se anche l'appello alla tutela della salute del proprio cane non funziona, allora i veterinari inglesi spostano la questione a livello economico: curare un cane per problemi dentali costa in media 186.52 sterline, ma in base ai veterinari e a ciò che bisogna fare si può arrivare anche alle 300 sterline.

Perché è importante pulire giornalmente i denti del cane?

Nonostante il fatto che la maggior parte dei veterinari inglesi raccomandino di spazzolare regolarmente i denti del cane, meno di un terzo dei proprietari di cane ammette di lavare i denti al proprio pet. Tutti gli altri in genere si limitano a lamentarsi del fatto che al cane puzzi l'alito, non rendendosi conto del fatto che quell'alitosi è in realtà spesso il primo sintomo di malattia in corso.

I veterinari inglesi stanno trattando una media di 11 casi di problemi dentali e gengivali alla settimana, uno su sei dice di vedere almeno 20 casi a settimana. Eppure prevenire i problemi dentali nel cane, soprattutto se il cane collabora, è qualcosa di abbastanza facile, basta spazzolare regolarmente i denti e migliorare la dieta del cane là dove possibile. Nonostante ciò, meno di un terzo dei proprietari spazzola i denti al cane ogni due giorni.

Sempre secondo i veterinari inglesi, le cause più comuni di patologie dentali nei cani sono la cattiva alimentazione (42%) e la mancata pulizia dei denti da parte del proprietario (23%). Questo porta ad un accumulo di placca con formazione di tartaro, aumento della proliferazione batterica e rischio di setticemia batterica con frequente localizzazione a cuore e reni. Alcuni dei sintomi che rendono possibile rendersi conto del problema sono:

  • presenza di sangue sui giocattoli o sul cibo
  • gonfiore del muso per ascessi
  • difficoltà nella prensione del cibo
  • cane che tende a mangiare solo da un lato

Molti proprietari pensano erroneamente che basti comprare uno dei classici bastoncini per la pulizia dei denti per poter sostituire la pulizia manuale, ma non è così. L'attivista Marc Abraham ha dichiarato poi che la ragione per cui molte persone non puliscono i denti al proprio cane è perché al loro cane non piace, perdono troppo tempo o perché alimentano i cani con le crocchette e quindi non ne hanno bisogno. Ma ha anche poi aggiunto: "Nessuna di queste è una buon scusa. Con il rinforzo positivo, la maggior parte dei cani finirebbe per trovare piacevole la pulizia quotidiana dei denti".

Via | DailyMail

Foto | robertwitcher

  • shares
  • Mail