Gastrite nel cane: cause e sintomi

Quali sono le cause e i principali sintomidi gastrite nel cane? Eccoli.

cane

Gastrite nel cane – Prima di tutto andiamo a vedere cosa si intende con gastrite: è un’infiammazione dello stomaco. Quindi si tratta di un termine generico che può avere diverse cause, da quelle banali come l’ingestione di cibo non corretto (vedi per esempio chi si lamenta del vomito cronico del cane e non riesce a capire quale sia il problema e poi si scopre che mangia tutti i giorni gli avanzi della tavola, belli conditi) a cause decisamente più gravi. La gastrite può essere acuta o cronica, ma potrebbe anche essere identificata con aggettivi come gastrica cronica ipertrofica, gastrite proliferative, gastrite iperplastica, gastrite eosinofilica, gastrite linfoplasmacellulare... ovviamente per parlarne in questi termini bisogna avere l’esito di un esame istologico tramite biopsia.

Gastrite nel cane: le principali cause

Queste sono le principali cause di gastrite nel cane:

Batteriche

  • Helicobacter spp
  • Botulismo

Virali

  • Parvovirus
  • Epatite virale

Fungine

  • Pythium spp

Neoplasie

  • Linfoma gastrico
  • Carcinoma gastrico
  • Gastrinoma
  • Mastocitoma

Varie

  • Gastroenterite linfoplasmocellulare
  • Gastrite ipertrofica
  • Sindrome da torsione-dilatazione dello stomaco

Una precisazione: queste sono solo alcune delle cause di gastrite. Che non coincidono con tutte le cause di vomito del cane in quanto non tutte le cause di vomito nel cane dipendono dallo stomaco. Pensiamo per esempio al vomito neurologico, ma anche al vomito provocato da pancreatite, da volvolo intestinale, da avvelenamento, da danno renale, da corpi estranei...

Gastrite nel cane: sintomi

In generale i cani con gastrite presentano come sintomi:

  • vomito
  • rigurgito
  • presenza di sangue nel vomito
  • nausea
  • ptialismo

La diagnosi di gastrite viene effettuata tramite la visita clinica e l’anamnesi, tuttavia se si vuole una precisa diagnosi eziologica bisogna ricorrere ad altre analisi, fra cui di sicuro la gastroscopia con biopsie ed esame istologico della mucosa. Per la terapia, in parte dipende dalla causa, in parte si procede con dei sintomatici.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | shutterdog

  • shares
  • Mail