Come capire se il nostro cane o gatto ha l'artrosi?

Ecco come fare per capire se il cane o il gatto soffrono di artrosi: fate attenzione a questi primi sintomi.

Cane gatto artrosi

In passato abbiamo già parlato di cane con l'artrosi e gatto con l'artrosi, ma oggi vogliamo soffermarci su un aspetto particolare: come fare per capire se il nostro cane o gatto ha l'artrosi. Troppo spesso, infatti, i proprietari di cani e gatti sottovalutano i primi segnali che possono indicare che il nostro pet soffre di artrosi e il risultato è che quando si decidono a portarli a visita dal veterinario ormai l'artrosi sono mesi che avanzava e quindi di conseguenza anche le terapie saranno meno efficaci.

Come capire se il cane ha l'artrosi?

Va da sé che se ho un cane che zoppica vistosamente, non appoggia una zampa, scaina quando gli tocchi quell'articolazione qualche dubbio che ci sia qualcosa che non ti viene... anche se non è sempre così matematica la cosa. Vi stupirebbe sapere quanti cani vanno avanti a zoppicare per mesi o anni senza che nessuno si preoccupi mai che la cosa non sia normale o di segnalarla al veterinario curante.

Comunque sia, la vera sfida è capire che c'è qualcosa che non va quando i sintomi sono in fase iniziale e non sono così eclatanti. E qui ci va una precisazione: non è detto che questi sintomi siano per forza solo attribuibili all'artrosi, anche altre patologie li possono provocare. Quello che è comune a tutte è che il cane non dovrebbe avere di questi sintomi. Andiamo a vedere quali sono i sintomi precoci dell'artrosi nel cane:

  • riluttanza al movimento: il cane che fino a qualche giorno/settimana prima si alzava volentieri per andare a fare la passeggiata, adesso ci ignora quando lo chiamiamo e quando si alza dal suo posto lo fa al rallentatore, è tutto irrigidito
  • il cane non salta più come prima: come sopra, il cane che ha sempre saltato sul divano, sul letto, sulla macchina di punto in bianco non lo fa più
  • il cane si stiracchia: un certo grado di stiracchiamento è normale. Ma sia che abbia cominciato a farlo in maniera eccessiva o più frequente, magari interrompendo la stiracchiata improvvisamente o tenendo una zampa più avanti dell'altra, sia che lo faccia decisamente di meno, potrebbe essere indice che ha qualche dolore da qualche parte
  • il cane ha un'andatura anomala: non mi riferisco a casi evidenti come paralisi o treno posteriore che sbanda da una parte all'altra. E neanche a cani che trascinano gli arti creandosi lesioni sulla parte dorsale delle zampe. Ma se notate una certa rigidità di movimento mentre prima la camminata era più armoniosa, se notate che il cane flette o estende troppo un arto, allora qualcosa di anomalo c'è

  • il cane scarica il peso del corpo: se notate che improvvisamente il cane tende a caricare tutto il peso del corpo su un determinato arto, vuol dire che probabilmente quello controlaterale gli fa male
  • la testa: guardate anche come il cane tiene la testa. Se la tiene sempre abbassata con schiena incurvata o se quando poggia un determinato arto tende ad alzarla in maniera eccessiva, allora anche qui vuol dire che c'è un problema algico da qualche parte
  • masse muscolari diminuite: il cane non ha più le masse muscolari degli arti belle evidenti, ma appare atrofico? Allora potrebbe anche esserci un problema di artrosi con relativo dolore
  • il cane ha cambiato comportamento: non vuole più uscire come prima, si isola, non vi viene più incontro a fare le feste, non gioca più come prima, non si muove dalla sua cuccia, ringhia o morde apparentemente senza motivo quando lo toccate... fra le tante cause inserite anche l'artrosi
  • il cane durante la corsa o l'allenamento corre di meno rispetto a prima o è più nervoso

Come capire se il gatto ha l'artrosi?

Con il gatto va ancora peggio. Se con il cane può venire in mente che determinate razze o a una certa età l'artrosi può metterci lo zampino, per qualche motivo nessuno pensa mai che anche il gatto, invecchiando, potrebbe manifestare problemi di dolore da artrosi. Di solito la scusa è "Ma sì, il gatto non fa più quello che faceva prima perché è vecchio". Ok, sono d'accordo che il gatto sta invecchiando, ma non è un buon motivo per ignorarlo e per non cercare di aiutarlo.

Ecco cosa fa il gatto quando soffre di artrosi:

  • come il cane, il gatto non corre e salta più come prima, non lo vedete più salire o scendere dal divano, non gioca come faceva prima, tende a isolarsi e dormire di più
  • il gatto smette di usare il tiragraffi
  • il gatto comincia a sporcare fuori dalla lettiera: ha dolore quando deve fare il passo per superare il bordo della lettiera e allora trova più facile e meno doloroso farla in giro
  • il gatto si lecca ossessivamente un punto del corpo che può essere sia quello corrispondente all'articolazione dolente, sia un altro punto per scaricare lo stress provocato dal dolore
  • il gatto ha dolore e quindi non si lecca e lava più come prima per muoversi il meno possibile

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail