Cane salvato ad Agrigento: era stato lasciato per 5 giorni senza acqua né cibo su un balcone

Nei giorni scorsi, ad Agrigento, un povero cagnolino è stato salvato grazie all’intervento di alcune persone dal cuore d’oro. Ecco cosa è accaduto.

cane

Ad Agrigento, un cagnolino è stato salvato grazie all’intervento di alcune persone dal cuore d’oro. L’animale era stato abbandonato da cinque giorni su un balcone di un palazzo in via Tortorella, senza cibo e né acqua, e di certo sarebbe morto se un poliziotto non avesse letto un messaggio pubblicato su Facebook da un animalista della zona, che da giorni chiedeva aiuto per quel povero cagnolino abbandonato.

Dopo aver casualmente letto il messaggio, il poliziotto si è recato sul posto insieme a una pattuglia della squadra mobile, e dopo aver constatato la presenza dell’animale chiuso sul balcone, ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco e dei veterinari per soccorrerlo.

Sfortunatamente i vigili non potevano però utilizzare l’autoscala, a causa delle auto parcheggiate, ma alcuni presenti hanno indicato alle forze dell’ordine gli appartamenti dei proprietari delle macchine, che sono stati invitati a spostare i veicoli in modo da rendere possibili le manovre di soccorso per l’animale.

Una volta liberata la strada, i vigili sono riusciti a salire al terzo piano del palazzo, dove si trovava il cagnolino, ormai con le ciotole di acqua e cibo vuote. Intorno a lui vi era un tappeto di escrementi. Il piccoletto è stato quindi salvato e consegnato a una veterinaria di Agrigento. I suoi proprietari sono stati rintracciati, e per loro è scattata una denuncia per maltrattamento di animali. Non possiamo che sperare che il cucciolotto venga adesso affidato a una nuova famiglia.

 

via | La Stampa
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail