Floppy Tail Syndrome nei gechi: cause, sintomi e terapie

C'è una patologia che colpisce spesso i gechi che si chiama Floppy Tail Syndrome: ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia.

Floppy Tail Syndrome geco

Molti gechi, fra cui anche il geco crestato (Rhacodactylus ciliatus), possono soffrire di una malattia particolare, chiamata Floppy Tail Syndrome (acronimo FTS). A causa di questa patologia, la coda finisce col trovarsi in iperestensione, il che significa che, in alcuni casi, potrebbe trovarsi anche a formare un angolo di 90 gradi rispetto al corpo, posizionata perpendicolarmente. Il che vuol dire, potenzialmente, creare gravi danni a ossa e muscoli, oltre a seri problemi locomotori visto che la coda è prensile ed è fondamentale per il geco per mantenere l'equilibrio e arrampicarsi. Inoltre la coda del geco crestato, a differenza di quella di altri gechi, non ricresce una volta che è perduta (i gechi, se minacciati, possono perdere facilmente la coda). Andiamo dunque a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia della Floppy Tail Syndrome nei gechi.

Floppy Tail Syndrome nei gechi: cause e sintomi

Non si conosce ancora esattamente la causa della Floppy Tail Syndrome, ma ci sono diverse ipotesi eziologiche in ballo:

  • il bacino non sarebbe stato progettato per sostenere il peso della coda (ma è molto strano dal punto di vista evolutivo, vista l'estrema specializzazione della coda dei gechi)
  • l'autotomia caudale parziale, quindi la perdita incompleta della coda quando il geco si sente minacciato, provoca un danno muscolare tale da renderlo incapace di reggere il peso della coda. Quando il geco si arrampica, la coda penzola danneggiando di conseguenza anche l'anca
  • qualcuno sostiene che l'abitudine di alcuni gechi di dormire a pancia all'aria possa danneggiare la muscolatura della coda, provocando così la Floppy Tail Syndrome
  • qualsiasi deformità delle ossa e dei muscoli del bacino e della coda possono condurre alla Floppy Tail Syndrome
  • si tratta di un sintomi associato alla MOM dei rettili, la Malattia Osseo Metabolica di cui abbiamo già parlato con riferimento alle tartarughe. In caso di MOM, però, tutta l'ossatura dovrebbe essere colpita da questa rarefazione del calcio, non solo quella della coda, ma anche, specialmente, quella della mandibola e degli arti

I sintomi della Floppy Tail Syndrome sono:

  • iperestensione della coda che appare posizionata di lato o perpendicolarmente al corpo
  • presenza di rigonfiamenti o cavità a livello della regione pelvica
  • indebolimento della muscolatura della coda, ma con funzionalità prensile mantenuta in quanto i muscoli prensili non sono, di solito, coinvolti dalla FTS
  • ridotta densità ossea delle ossa pelviche

Floppy Tail Syndrome nei gechi: diagnosi e terapia

Se avete un geco crestato che manifesta uno di questi sintomi, portatelo subito dal vostro veterinario esperto di esotici che provvederà subito a fare delle radiografie per valutare lo stato della densità ossea del geco. Una volta confermato, probabilmente il veterinario modificherà la dieta, l'apporto di calcio e fornirà consigli per migliorare la fonte di UVB in modo da non peggiorare ulteriormente la situazione. Solamente in casi molto gravi viene consigliata la caudotomia, per evitare di danneggiare maggiormente il bacino.

Converrebbe escludere dalla riproduzione i gechi che presentano FTS in quanto le femmine potrebbero avere seri problemi di deposizione delle uova, visto l'indebolimento del bacino. Inoltre si eviterebbe di fissare questo carattere genetico nella popolazione futura.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail