Uccide conigli in classe a scopo didattico. La LAV lo denuncia

A volte leggo cose a cui, con tutta la buona volontà faccio fatica a credere. Non intendo dire che le notizie siano false, soprattutto se arrivano da una fonte come la LAV, ma faccio fatica a credere che, nel 2010, certe persone abbiano ancora così poco rispetto per la vita, che sia essa umana o animale conta poco ma è sempre vita. Questa tremenda storia arriva da un istituto tecnico di Milano. Un professore ha fatto pervenire in classe quattro conigli per sezionarli a scopo "divulgativo". Per quanto aberrante sia già questa notizia non è nulla rispetto a quanto succede dopo.

Su quattro conigli due sono arrivati vivi all'interno dell'aula e il professore ha provveduto personalmente ad eliminarli, non vi descrivo le modalità perché sarebbe troppo cruento ma sappiate che la cosa non è stata né lenta né indolore per i poveri coniglietti. Ora la LAV ha denunciato il docente che, già lo scorso anno era stato avvisato di usare metodi alternativi e non violenti per le sue lezioni. Quello che vi chiedo è se voi mandereste mai i vostri figli in una scuola dove vengono svolte simili "lezioni".

Via| LAV

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: