Cibo vegetale per gatti, una dieta alternativa o una follia umana?

Cibo vegetale per gatti, una dieta alternativa o una follia umana?

Sembra che diversi marchi stiano sfruttando il filone salutista che ha conquistato diversi amanti degli animali, dalle proposte biologiche fino ad arrivare a crocchette vegetali per gatti e cani. Nulla da ridire sulla scelta biologica, si tratta di una decisione che ogni famiglia è libera di fare, unica accortezza verificare la provenienza del cibo e […]


Sembra che diversi marchi stiano sfruttando il filone salutista che ha conquistato diversi amanti degli animali, dalle proposte biologiche fino ad arrivare a crocchette vegetali per gatti e cani. Nulla da ridire sulla scelta biologica, si tratta di una decisione che ogni famiglia è libera di fare, unica accortezza verificare la provenienza del cibo e cercare di essere certi della sua etichetta bio, non sempre è tutto così evidente e limpido sul mercato.

Ma le crocchette vegetali per gatti? Questa è una decisione che mi trova a storcere il naso, vada per i cani, sono onnivori, probabilmente sarebbe bene proporre una dieta bilanciata e non a senso unico ma dovrebbero riuscire a resistere comunque. Ma i gatti? I felini sono carnivori per eccellenza, inoltre molti veterinari ribadiscono che dare solo cibi secchi, crocchette, non è un bene per la salute dell’animale.

Capisco che ognuno deve onorare le proprie convinzioni e adattare gli stili di vita ad esse, ma obbligare i gatti a convertirsi al cibo vegetale mi sembra un processo contro natura. Bisogna anche ammettere che i brand specializzati in cibo vegetale per gatti sottolineano come certe sostanze siano state sostituite non semplicemente cancellate e garantiscono il giusto equilibrio per una dieta sana. Sarà, ma non mi convincono. Voi che ne pensate?

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog