Mai sottovalutare l’importanza del guinzaglio

Mai sottovalutare l’importanza del guinzaglio

Il guinzaglio è fondamentaper per il benessere psico-fisico del nostro cane, ecco perché.

Lo so, tenere il cane al guinzaglio è quasi come tenerlo “prigioniero” e spesso non ci piace l’idea perchè preferiremmo vederlo libero di correre e zompettare tranquillamente ma tenerlo al guinzaglio ha tantissimi vantaggi e non di poco conto. Partendo dal fatto che la nuova legge impone che il guinzaglio sia lungo al massino 120 centimetri, dobbiamo tenere presente l’utilità di questo strumento. Il guinzaglio (ovviamente accompagnato sempre dalla pettorina e mai dal collare) ci aiuta a dare una sorta di “legge” al cane: “si va dove decide il capobranco (voi) e non dove vuole lui, perche siete voi che comandate”. Questo, nei rapporti cane-padrone è molto importante perchè stabilisce una gerarchia.

Il guinzaglio, poi, è utilissimo per evitare che il cane si cacci nei guai. Se avete un cane curioso e vivace come il mio, è un attimo che, se vede un gatto dall’altro lato della strada, si lanci all’inseguimento senza pensarci su due volte. Con il guinzaglio posso controllare che non finisca addosso a nessuno o, ancora peggio, investito. Cosa non da meno, il guinzaglio ci permette di evitare che il nostro cane possa attaccare qualche suo simile. Purtroppo è una cosa comune che fa poca notizia perchè “beh, sono cani…”, ma mettetevi nei panni del padrone di un cane anziano, malato o di piccola taglie che si vede mordere il suo amico da un’altro cane a guinzaglio sciolto; dubito che vi farebbe piacere!

Certo, anche a me piace vedere il mio pitbull zompettare felice nell’erba e, quando posso, lo lascio libero. Quando posso, però, significa in aree isolate, dove posso vedere almeno a 300 metri se arriva qualcuno e dove sono sicuro che sia al riparo da qualsiasi pericolo e che non costituisca lui stesso un pericolo per gli altri. Quando sono in mezzo alla gente, il mio cane è sempre al guinzaglio e ho sempre dietro la museruola (morbida). Sono onesto, non lo faccio per le altre persone ma lo faccio per il mio cane. Se succede qualcosa sarebbe lui a pagarne le conseguenze e questa è una cosa che voglio evitare a tutti i costi. Sono sicuro che anche lui è disposto a barattare qualche minuto di scomodità alla gioia di vivere in una famiglia che lo ama!

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog