Sono i gatti i migliori amici delle donne?

Donna con due gatti

Non è una novità che il rapporto che il gatto stabilisce con il proprio padrone non è mai di sudditanza, ma sostanzialmente paritario. In fondo è anche per questo che noi gattari amiamo i felini con cui condividiamo la casa: preferiamo uno spirito indipendente piuttosto che un cucciolone che corre in giardino a riprendere la palla.

Dopo questa manciata di luoghi comuni su cani e gatti, passiamo al tema di oggi. Stando ad una ricerca, tra gatti e uomini si instaura una relazione molto simile a quella tra due esseri umani, ma non solo. Sembra che i felini preferiscano le donne e che vadano a cercare più la compagnia femminile di quella maschile.

Questa preferenza non sarebbe affatto legata al cibo. Ovvero il gatto non sceglie, di una coppia, la persona che abitualmente lo rifocilla, ma proprio l'essere umano di sesso femminile, cercando anche di manipolarlo a suo piacimento.

Ora, diamo per scontato che la ricerca sia stata condotta con tutti i crismi, diamo per scontato che i risultati siano del tutto attendibile, chi glielo spiega alla mia gatta (io ci provo da anni senza successo) che deve preferire me a mio marito? Se volete lanciarvi in una descrizione approfondita degli studi suddetti fatevi un giro su discovery.com, io vado a tradurla alla micia ingrata.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail