Crea scompiglio famiglia di New York che ha in casa un maiale come pet

Crea scompiglio famiglia di New York che ha in casa un maiale come pet

Comunemente si ritiene che i maiali siano stupidi, sporchi e buoni solo da mangiare. Sappiamo benissimo, invece, che si tratta solo di luoghi comuni e che invece possono essere degli amici veramente importanti. Giusto per parlare di celebrità che amano i maiali non possiamo dimenticare George Clooney ed Emma Thompson.

Non la pensano così, però, in un condominio di New York in cui è in atto una vera e propria battaglia legale tra la signora Forgione e il resto dei condomini. Il motivo della lite è proprio un maiale, di nome Petey.

Racconta il Corriere:

Quando ad aprile dell'anno scorso la signora Forgione ha perso il fratello, il medico le ha consigliato di prendere in casa un animale domestico per elaborare il lutto. Sicuramente il dottore aveva in mente un cane o un gatto ma in casa Forgione è invece arrivato Petey, un bel maiale maculato. I figli della signora, infatti, sono allergici al pelo di cani e gatti e il suino è stato la soluzione a tutti i loro problemi. Fino a quando il condominio in cui vivono, a New York, non ha deciso di «denunciarli».

Al momento attuale la situazione è la seguente: da un lato il dipartimento della sanità della Grande Mela che ha ordinato dalla signora Forgione di disfarsi del maiale perché è illegale tenerlo in casa; dall’altro la famiglia Forgione che è sostenuta nella sua battaglia da Tony Avella, senatore dello stato di New York.

Se può essere un po’ complicato gestire un maiale in casa, è pur vero che i pregiudizi sono enormi. Forse perché vanno a toccare nel profondo le coscienze delle persone che sono abituate a mangiare carne di maiale, a vestirsi con le mucche e ad amare cani e gatti. Se qualcuno, invece, sceglie di amare un maiale scombussola nel profondo un certo tipo di cultura.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail