Il problema delle puzzette dei cani

I nostri cagnoloni a volte sembrano delle vere e proprie armi batteriologiche...!

Un bel labrador nero

E all'improvviso la casa viene invasa da un odore tremendo. Fatto l'elenco delle possibili cause, si scopre che l'origine di un tale miasmo è lui, Fido, che, tranquillo e sereno, continua a dormire sul divano...

L'emissione di gas da parte dei cagnolotti - e dei quadrupedi in genere - è spesso causata dalla fermentazione batterica di cibi con molta fibra o con proteine scarsamente digeribili. In assoluto gli alimenti peggiori che fanno produrre a Fido le puzzette sono le mele, l'uva (anche l'uva passa - NB: l'uva in generale è tossica per i reni del cane), le prugne secche e le banane.

A questo punto, come sempre, passatevi una mano sulla coscienza e valutate se per caso non è anche colpa vostra: se il vostro cane, per esempio, è intollerante al lattosio e voi gli date del formaggio, del latte, del gelato il risultato sarà che quel tenero ammasso di peli che tanto amate si trasformi in un'arma batteriologica...

Se Fido emette molto gas, portatelo a spasso subito dopo che ha mangiato: una passeggiatina leggera lo aiuterà a liberare il colon. In ogni caso parlatene con il vostro veterinario che potrà darvi consigli sia per quel che riguarda la riduzione dell'aria che il cane ingerisce quando mangia, sia apportare modifiche alla dieta.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: