Tosse nel cane: cause, sintomi e come curarla

Oggi andremo a parlare di tosse nel cane, vedendo i diversi tipi di tosse, le cause, i sintomi e come si manifesta e come curarla.

Cane muso

Uno dei problemi per cui i cani vengono portati spesso dal veterinario è la tosse. La tosse non è una malattia, è un sintomo che può avere diverse cause. A seconda del tipo di tosse del cane e dai risultati della visita clinica, il veterinario vi proporrà o delle ulteriori analisi o una terapia volta a bloccare il problema.

Cos’è la tosse

La tosse è definita come l’emissione improvvisa di aria dai polmoni attraverso la bocca. Di base è un riflesso che serve a espellere materiale nocivo dalle vie aeree, tuttavia anche la compressione o l’infiammazione delle vie aeree scatena la tosse.

Come dicevamo la tosse non è una malattia, ma è un sintomo di una patologia legata all’apparato respiratorio o cardiaco che deve essere individuata in modo da stabilire la terapia più corretta. Un consiglio: se il cane tossisce, non aspettate un mese prima di portarlo dal veterinario, perché ovviamente la situazione si complica. Una tosse che persiste da un mese e che all’inizio poteva essere trattata con una blanda terapia, dopo così tanto tempo diventa difficile da debellare totalmente. Oltre al fatto che la patologia sottostante ha parecchio tempo per fare danni anche permanenti.

Cause

Le cause di tosse nel cane sono diverse anche a seconda del tipo di tosse:

Tosse produttiva


  • Mucoide o essudativa: bronchite cronica, bronchite allergica, infezioni batteriche, infezioni micotiche, parassitosi polmonari, broncopolmonite ab ingestis, neoplasie
  • Emottisi (espettorazione di sangue): filariosi cardiopolmonare, neoplasie, infezioni micotiche, corpi estranei, torsione di un lobo polmonare, trombo embolia polmonare, grave insufficienza cardiaca, disturbi della coagulazione
  • Edema polmonare

Tosse non produttiva


  • Tracheobronchite infettiva del cane
  • Collasso tracheale
  • Compressione dei bronchi


  • Infezioni virali, batteriche, micotiche
  • Parassitosi polmonari
  • Infiltrato polmonare eosinofilico
  • Granulomatosi linfoide
  • Neoplasie

  • Corpo estraneo

Sintomi

La tosse è un sintomo, ma come si manifesta? Spesso ho notato che i proprietari confondono la tosse con il vomito oppure non riconoscono che quel verso stranissimo che fa il cane è tosse. I sintomi della tosse variano a seconda del tipo di tosse. Nella tosse produttiva, per esempio, avrò un espettorato di muco, essudato, fluido edematoso, sangue e durante l’accesso di tosse si sente una sonorità umida, gorgogliante.

Le tossi non produttive sono aspre, di gola, senza sonorità umida. Qualcuno sostiene che il verso del cane con tosse secca sia simile al verso dell’oca, tanto per darvi un’idea del tipo di suono.

Questi sono i sintomi principali. Ovviamente se ho un cane con tosse cardiaca da una settimana, avrò anche dispnea, riluttanza al movimento, anoressia e via dicendo.

Terapia

Visto il gran numero di cause della tosse nel cane, la terapia dipende dalla causa e dal tipo di tosse. Di solito per una tosse leggera, di gola, secca non è che il veterinario subito vi propone mille esami: si fa una terapia sintomatica basata di volta in volta su associazioni di antibiotici, antinfiammatori, aerosol, mucolitici e via dicendo e se la situazione non migliora ecco che allora potrebbero esservi proposte radiografie, ecocardiografie, esami del sangue e delle feci o anche una broncoscopia.

Diverso il caso del cane con tosse cardiaca scompensata e trascurata: dopo averlo stabilizzato, ecco che sarebbe necessaria una visita cardiologica con ecocardio, in modo da valutare e misurare la gravità della situazione e fornire la terapia più adatta.

Attenzione poi alle forme virali di tracheobronchite, quelle sono facilmente trasmissibili da cane e a cane e a volte si assiste a una vera e propria epidemia. Un altro dettaglio riguarda i cani cardiopatici: anche loro possono sviluppare delle tossi secche da infiammazione della trachea, tuttavia in questi cani è bene bloccare subito la tosse perché anche una tosse secca che, al momento, non dipende dal cuore, può sovraffaticare il cuore e scatenare un’edema polmonare.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: