Quattro giochi semplici e coinvolgenti da fare con i cani

È importante giocare con il proprio cane, sia per fargli fare esercizio che per rafforzare sempre più il rapporto che c’è fra noi. Ecco quattro giochi che possiamo fare con i nostri cani

a:2:{s:5:"pages";a:5:{i:1;s:0:"";i:2;s:31:"La sorpresa nascosta nelle mani";i:3;s:22:"Il percorso a ostacoli";i:4;s:15:"Giocare a palla";i:5;s:20:"Giocare a nascondino";}s:7:"content";a:5:{i:1;s:3035:" Quattro giochi semplici e coinvolgenti da fare con i cani

Il gioco è qualcosa di fondamentale per i cani dal momento che li aiuta a fare esercizio, a socializzare, a sviluppare l'istinto e ad apprendere. Giocare con i nostri cani dovrebbe essere un'abitudine quotidiana, fin da quando gli amici pelosi entrano in casa: non è solo una forma di interazione uomo-cane, ma anche un modo per rafforzare sempre più il rapporto fra noi.

È sbagliato credere che i cani vogliano giocare solo quando sono cuccioli: quando sono batuffolini vogliono giocare di più ed è utilissimo farli giocare perché crescano bene; ma durante tutta la vita del cane è bene giocare con loro per mantenerli vispi e con una forma fisica invidiabile. L'inattività, infatti. non va mai bene per un cane, sia esso cucciolo o adulto.

Il gioco, inoltre, aiuta i cagnoloni a scoprire le proprie capacità fisiche, a sviluppare l'istinto e, in ultima analisi, a raggiungere un equilibrio. Soprattutto i cani più attivi necessitano giocare quotidianamente sì che possano sfogare la loro vitalità in questo campo e non distruggendo la casa!

È importante che i cani giochino, non solo per fare esercizio ma anche per sviluppare al meglio l'apprendimento: con il gioco, infatti, riusciremo a ottenere i migliori risultati con i nostri amichetti. L'importante è che siamo sempre noi a stabilire le regole, facendo capire al cane quando è il momento di giocare e quando quello di fermarsi. In ogni caso per i cani dev'essere ben chiaro che siamo noi a comandare. Teniamo bene a mente questo, soprattutto se abbiamo un cane dominante.

Il gioco quotidiano ci sarà di grande aiuto per insegnare al nostro cane a obbedire, per insegnarli gli ordini base e per fargli capire bene la scala gerarchica (non dimentichiamo mai che i cani sono animali che vivono in gruppo e hanno assoluto bisogno di conoscere il loro posto). Indipendentemente dalla razza e dalle dimensioni, a tutti i cani piacciono quei in cui possono mettere in pratica le capacità olfattive, seguire delle tracce, scavare se necessario.

Infine ricordiamo che un cane ben nutrito e che quotidianamente ha giocato sarà un cane più sano e invecchierà meglio, evitando tutti quegli acciacchetti che possono venire con l'età. In fin dei conti, un cane che gioca sarà molto più felice. E anche noi lo saremo.

Vediamo, allora, quattro giochi da fare con i nostri cani:

";i:2;s:1248:"

La sorpresa nascosta nelle mani


Quattro giochi semplici e coinvolgenti da fare con i cani

Un gioco utile sia per stimolare l’olfatto dei cani che per rafforzare il comando “seduto” è quello della sorpresa nascosta tra le mani.

Prendete un premio (uno di quelli saporiti che incontrano il gusto del vostro amico peloso) e tenetelo in una mano chiusa a pugno. Avvicinate entrambe le mani chiuse al tartufo del cane e chiedetegli chiaramente: “Dov’è?” ponendo attenzione a muovere le mani. Il cane si avvicinerà, cercherà lasciandosi guidare dal naso e poi tenterà di aprire le vostre mani con la lingua. Non aprite le mani. Il cane, a questo punto, dovrebbe indicarvi con la zampotta la mano che contiene la sorpresa. Dategli l’ordine di sedersi e, se lo fa, aprite la mano e offritegli il premio (insieme a mille complimenti!).

Volendo potete nascondere il premio in qualche giochino, in modo che il cane debba industriarsi per tirarlo fuori e mangiarlo: in questo modo imparerà a risolvere da solo i problemi. Attenzione, però, a dove nascondete il premio: se troppo difficile il cane si annoierà; se troppo facile il gioco non raggiungerà lo scopo; se troppo piccolo, infine, il rischio è che il cane mandi giù tutto, premio e gioco!

";i:3;s:908:"

Il percorso a ostacoli


Percosrso a ostacoli per cani

Un ottimo gioco per far divertire il cane, stimolarlo fisicamente e migliorare la sua intelligenza è il percorso a ostacoli.

Non mi riferisco agli ostacoli tipici delle gare di agility, ma a quelli più artigianali che possiamo realizzare in casa. Costruite, quindi, un percorso con sedie, libri, coperte o altri oggetti non pericolosi e ponete alla fine un succulento premio. Poi date il via al vostro cane e vedete come supererà i vari ostacoli! Un gioco del genere, soprattutto in casa, è adatto a cani di piccola taglia. Se avete spazio e grandi ostacoli da posizionare, comunque, va bene anche per cani di taglia medio-grande.

Qualunque sia il gioco che vogliate fare con il cane ricordatevi sempre di premiare il vostro amico peloso con una carezza, facendogli i complimenti e con un bel premio mangereccio, che non guasta mai.

";i:4;s:1130:"

Giocare a palla


Cane che gioca a palla

Giocare a palla con il cane è molto facile, come ben sappiamo: si prende la palla, la si tira e il cane parte alla rincorsa. A volte i cani la portano e fanno capire che vogliono che la si rilanci; altre volte si accoccolano e iniziano a divorarla; altre volte ancora la prendono e continuano a correre.

Prima di lanciare la palla, toccatela molto con le mani: se odora di voi, infatti, al cane piacerà di più e risulterà più facile trovarla nel caso l’abbiate lanciata molto lontano.

Se desiderate insegnare al cane a riportarvi la palla, armatevi di tanta pazienza e di tanti premi in modo da dargliene ogni volta che ve la porta. Soprattutto, fate questi esercizi ogni giorno.

È bene che la palla sia una dimensione adeguata alla bocca del cane: se troppo piccola si rischia che il cane la ingoi; se troppo grande il cane, non riuscendo ad afferrarla, perderà presto l’interesse. Va da sé che quando giocate a palla con il cane, assicuratevi di farlo in una zona libera da pericoli (macchine, per esempio) e senza altri bipedi umani nei dintorni…

";i:5;s:863:"

Giocare a nascondino


Giocare a nascondino con il cane

Un gioco che si può fare in qualunque posto è il classico nascondino. Ecco alcuni consigli per farlo.

Mentre un amico (che il cane conosce!) chiude gli occhi a Fido, voi vi andate a nascondere. Il cane utilizzerà i suoi cinque sensi per trovarvi: in questo gioco vengono stimolati soprattutto l’olfatto (il cane cercherà il vostro odore) e l’udito (sarà attentissimo a ogni più piccolo rumore). Se notate che il cane ha difficoltà nel trovarvi, fate qualche rumore per attirare la sua attenzione. Tenendo presente questo fatto, è bene giocare gradualmente: prima nascondigli facili, poi via via più difficili. Quando il cane vi troverà, fategli le feste.

Ovviamente la riuscita del gioco dipende anche dal cane: ci sono cani pigri che vi guardano sparire e non muovono nemmeno un pelo!";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail