Obesità nel cane, come combattere l'eccesso di peso patologico di Fido

Perché il cane diventa obeso? Capiamo le cause dell'obesità nei cani e come combatterla.

L'obesità è l'accumulo eccessivo di grasso corporeo. Proprio come per gli umani, anche tra i cani è una piaga sempre più diffusa, secondo le stime affligge tra il 25 ed il 40% dei cani domestici di tutto il mondo. Per questo l'obesità è considerata la patologia causata dalla cattiva alimentazione più comune nei cani. Il motivo principale per cui si manifesta è l'eccesso di cibo, spesso scarsamente nutriente, associato al poco movimento fisico. Più precisamente il cane, proprio come noi umani, ingrassa quando le calorie ottenute attraverso il cibo sono più di quelle bruciate durante la giornata o ancora quando il metabolismo rallenta o ci sono disfunzioni ormonali.

Non sempre i proprietari si accorgono che il cane è obeso, ma all'occhio clinico del veterinario l'eccesso patologico di peso non sfuggirà di sicuro, quindi portatelo regolarmente in ambulatorio per un controllo e confrontatevi sempre sul tema dell'alimentazione più adatta alle varie fasi della vita del cane. È importante agire in tempo in quanto un cane obeso può avere difficoltà a respirare e va incontro a diverse malattie come diabete, patologie cardiovascolari e morte precoce.

Per combattere l'eccesso di peso patologico del cane bisogna farsi consigliare la dieta giusta dal veterinario. Generalmente si tende ad abbassare l'apporto calorico fornendo meno cibo o cambiando il tipo di prodotto. Si punta così a fornire meno calorie di quante il cane ne bruci durante la giornata. Occhio però a non diminuire eccessivamente l'introito di cibo, piuttosto è preferibile puntare su un cibo di qualità, realmente nutriente, e sull'aumento dell'attività fisica per risvegliare il metabolismo, laddove l'età e le condizioni del cane lo permettano. Il consiglio è di aumentare l'apporto di acqua e di fibre.

Obesità nel cane, come combattere l'eccesso di peso patologico di Fido

Aumentate la durata delle passeggiate e stimolatelo a correre ed a giocare. La sola riduzione del cibo non è quasi mai efficace. Bisogna sempre pesare il cibo che si dà al cane, ridurre o eliminare completamente i premi in leccornie come i biscotti, e se necessario passare ad una dieta ipocalorica a base di carote o altri alimenti naturali. Rimane molto importante anche il controllo di routine dal veterinario che controllerà i progressi ogni 4-6 settimane ed eventualmente modificherà la dieta.

Di solito un cane obeso sottoposto a una dieta corretta associata all'attività fisica ritorna nel suo peso forma nell'arco di 8-12 mesi. Passato questo periodo bisogna stare attenti a non ritornare alle vecchie abitudini, ma modificare ulteriormente la dieta per fare in modo che questa volta sia conservativa, ovvero fornisca un apporto di calorie pari a quelle bruciate durante il giorno.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Petplace
Foto | Mr TGT <a

  • shares
  • Mail