ALP alta nel gatto: cause e cosa fare

Oggi torniamo a parlare di esami del sangue nel gatto andando a vedere cosa significa avere l’ALP alta nel gatto: ecco cause e cosa fare

ALP alta nel gatto - Esattamente come abbiamo fatto in precedenza col cane, oggi andiamo a parlare di ALP alta nel gatto parlando di cause e cosa fare. L’ALP la potete trovare indicata anche come AP o AP sierica (SAP) o con il nome esteso di fosfatasi alcalina. In linea generale l’ALP è un enzima che si trova nel fegato, nell’osso, nell’intestino, nel rene e anche nella placenta. Gli isoenzimi del rene e dell’intestino di norma contribuiscono in minima parte all’aumento di ALP a livello sierico. Nel gatto l’emivita dell’ALP è di sole sei ore, quindi ciò significa che a differenza di quanto accade nel cane aumenti anche lievi di ALP sono più significativi rispetto ad aumenti minimi nel cane.

ALP alta nel gatto: cause


Gatto lavandino

Come dicevamo, quando nel gatto abbiamo un aumento dell’ALP negli esami del sangue raramente sono interessati gli isoenzimi renali e intestinali, di solito un suo aumento indicano una colestasi, un’induzione farmacologica (altra differenza col cane: nel gatto non c’è l’isoenzima steroido-indotto) o ormonale o un aumento dell’attività osteoblastica.

L’ALP intestinale normalmente viene dispersa nell’intestino e ha un’emivita brevissima, per cui non influisce sull’aumento dell’ALP sierica, idem dicasi per l’ALP renale che viene escreta con le urine. L’ALP di origine placentare la si trova aumentata solamente nelle gatte in gravidanza.

Più grave l’aumento dell’ALP ossea il quale lo si trova in fase di accrescimento, fratture, osteomieliti, tumori ossei e iperparatiroidismo renale secondario. Se invece andiamo a vedere l’ALP epatica, nel gatto di solito viene rilasciata nel siero in caso di colestasi intra ed extra epatica e in casi di induzione farmacologica (tranne che col cortisone nel gatto) o ormonale. Inoltre nel gatto possiamo avere aumenti di ALP in caso di lipidosi epatica felina idiopatica.

Ecco le principali cause di ALP alta nel gatto:

Malattie epatiche primarie


  • Colestasi intra ed extra epatica
  • Infiammazione epatica (parenchima o colangite o colangioepatite)
  • Iperplasia nodulare
  • Neoplasia

Malattie o condizioni extraepatiche


  • Metabolismo osseo: crescita, osteomielite, fratture, osteosarcoma, iperparatiroidismo renale secondario
  • Malattie gastroenteriche: gastroenteriti, pancreatite
  • Iperparatiroidismo
  • Gravidanza
  • Insufficienza cardiaca destra
  • Setticemia: infezioni sistemiche, piometra

  • Malattie alle vie urinarie: nefriti, calcoli vescicali
  • Diabete mellito
  • Lipidosi epatica felina idiopatica
  • FIP
  • Iperadrenocorticismo

Farmaci


  • Anticonvulsivanti: Fenobarbital, Primidone, Fenitoina
  • Azatiprina

ALP alta nel gatto: cosa fare

Stessa cosa detta nel cane, non basta dire che il gatto ha l’ALP alta per fare diagnosi, questa è una spia che potrebbe indirizzare i nostri sospetti diagnostici: il veterinario vi consiglierà altri esami per giungere alla patologia che scatena l’aumento dell’ALP. Una volta che si sarà capito contro quale malattia si sta combattendo ecco che si potrà cercare di trattarla (sempre che ci sia una cura per questa malattia) in modo che anche l’ALP rientri nei range normali.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | kretyen

  • shares
  • Mail