I cani Bloodhound: carattere e curiosità di una razza docile e tranquilla

Conosciamo meglio i cani di razza Bloodhound, specializzati nel seguire le piste con il loro olfatto superiore.

Quella dei Bloodhound è una razza molto antica: basti pensare che già nel 550 a. C. Senofonte ne parlava, ma sembra che le sue origini vadano ancora indietro nel tempo. La forma più antica a oggi conosciuta, comunque, si è sviluppata in Inghilterra, da lì è passata in Francia e poi in Belgio che è ritenuta la patria di questi cani, anche se ce ne sono moltissimi negli Stati Uniti d’America dove vengono utilizzati come cani da polizia per il ritrovamento delle persone. Anzi, negli USA il suo fiuto per molti anni è stato accettato come prova forense nel caso in cui identificasse un criminale. Questo ci porta a un primo aspetto caratteristico dei cani Bloodhound: il loro olfatto è veramente straordinario, superiore a quello di ogni altra razza canina. Insegnarli a seguire una pista, pertanto, è molto piacevole (e può rivelarsi utile!)

Il nome Bloodhound ha fatto pensare a più di qualcuno che sia un cane di indole sanguinaria (non dimentichiamo che, in inglese, blood vuol dire sangue), invece i cani Bloodhound sono tra gli animali più dolci al mondo. In realtà il suo nome vuol dire “purosangue” e gli è stato dato in segno di rispetto per la splendida razza. Sono anche noti come cani di sant’Uberto, perché è stato allevato nelle Ardenne dai monaci dell’Abbazia di Saint Hubert: discenderebbe, infatti, dai segugi neri o nero focati che erano impiegati nel VII secolo dal monaco Hubert che, più tardi, fu nominato vescovo e che, canonizzato, diventò il patrono dei cacciatori.

I cani Bloodhound: carattere e curiosità di una razza docile e tranquilla

Come dicevamo, l’attitudine principale dei Bloodhound è quella di essere cani da pista, ma possono essere ottimi anche per la compagnia. Si tratta di cani piuttosto timidi e riservati con gli estranei, mentre sono dolcissimi con il loro padrone e con la sua famiglia; sono anche cani che hanno una pazienza infinita con i bambini e, praticamente, non abbaiano mai. Nonostante la mole (i maschi al garrese misurano 67 centimetri e le femmine 60) sono piuttosto parchi nel mangiare.

Per quel che riguarda la salute sono cani molto robusti, anche se bisogna prestare particolare attenzione gli occhi che tendono a irritarsi.

I cani di razza Bloodhound possono vivere in casa, purché li si porti spesso fuori per fare esercizio fisico.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail