Necrosi asettica della testa del femore nel cane: cause, sintomi, diagnosi e terapia

Passiamo ad un argomento di ortopedia che interessa soprattutto i cani di piccola taglia: ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia della necrosi asettica della testa del femore del cane.

Necrosi asettica della testa del femore nel cane - Quando parliamo di ortopedia siamo sempre abituati a pensare alla displasia dell’anca nei cani di grossa taglia, bene che vada ci viene in mente la displasia del gomito e la rottura del crociato (che colpisce spesso e volentieri anche i piccola taglia) e poco altro. Eppure anche i cani di piccola taglia hanno una loro patologia caratteristica, anche se devo dire che la si riscontra con minor frequenza rispetto alla displasia dell’anca nei cani di grossa taglia. Oggi dunque parleremo della necrosi asettica della testa del femore, nota anche come malattia di Legg Calve Perthes o necrosi avascolare della testa del femore. Si tratta di una malattia ortopedica che colpisce i cani toy e di piccola taglia durante l’accrescimento. Di solito il riscontro è monolaterale: si ha un’alterazione della testa e del collo del femore con conseguente artrosi e zoppia posteriore anche grave.

Necrosi asettica della testa del femore nel cane: cause


West Highland White Terrier

Come capita di frequente, ancora non si conosce bene l’eziopatogenesi della necrosi asettica della testa del femore nel cane. L’unica certezza che si ha è l’ereditarietà della patologia, ampiamente dimostrata nei West Highland White Terrier, negli Yorkshire Terrier e nei Barboni toy. Il che vuol dire escludere dalla riproduzione tutti i cani che presentano la malattia, onde evitare di continuare a far nascere cuccioli malati.

Un qualsiasi danno vascolare provoca una necrosi con rivascolarizzazione, riassorbimento e rimodellamento osseo fino a che la testa del femore non collassa con perdita totale della normale struttura e forma della testa e del collo del femore. Come anticipavamo, la necrosi asettica della testa del femore la si vede in cani in accrescimento appartenenti a razze toy o di taglia piccola. Tipicamente compare fra i 4 e i 12 mesi di vita, non c’è predisposizione di sesso e spesso la si vede in: West Highland White Terrier, Yorkshire Terrier, Barbone toy, Jack Russell Terrier, Chihuahua, Carlino, Maltese, Pinscher, Lhasa Apso, Cairn Terrier e Volpino di Pomerania.

Necrosi asettica della testa del femore nel cane: sintomi


I sintomi di necrosi asettica della testa del femore nel cane sono:


  • zoppia posteriore ad insorgenza progressiva
  • dolore più o meno variabile
  • talvolta zoppia bilaterale
  • riluttanza al salto e al movimento
  • il cane non carica l’arto interessato
  • talvolta contemporanea presenza di lussazione della rotula (la presenza di una patologia non esclude la contemporanea presenza di un’altra affezione)

La diagnosi viene emesse dopo visita ortopedica e radiografie. Ci sono cinque gradi di gravità:


  • grado 1: testa e collo del femore normali; aumento dello spazio articolare; acetabolo normale; poche zone di radiotrasparenza
  • grado 2: testa del femore appiattita; aumento delle zone di radiotrasparenza; collo femorale alterato; osteofiti
  • grado 3: testa del femore sempre più alterata; superficie articolare appiattita e irregolare; radiodensità irregolare; osteofiti
  • grado 4: perdita del profilo della testa del femore; grandi aree di radiotrasparenza
  • grado 5: frammentazione della testa del femore; superficie articolare molto irregolare e discontinua

Necrosi asettica della testa del femore nel cane: terapia

La terapia definitiva della necrosi asettica della testa del femore fondamentalmente è chirurgica: si tolgono la testa e il collo del femore alterati. In aggiunta a ciò si può pensare a delle protesi. La terapia medica in questo caso serve a tamponare momentaneamente il dolore, ma la degenerazione progredisce il che vuol dire continuo dolore e zoppia.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | bazzadarambler

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: