Quando iniziare a educare il cane?

A che età bisogna iniziare a educare il cane? Quando cominciare a dare un’educazione al cucciolo?

cucciolo labrador

Educare il cane – Una delle domande che viene posta più di frequente ai veterinari e agli educatori cinofili è questa: "A che età cominciare a educare il cane?". La risposta è semplice: sin dal primo istante in cui il nuovo cucciolo o cane mette piede in casa. Il problema è che molti proprietari confondono l’educazione del cane con l’addestramento. Non sono la stessa cosa: educarlo vuol dire dargli delle regole di comportamento da seguire per migliorare la convivenza con gli umani e gli altri animali.

Quando cominciare a educare il cane?

Ecco dunque che dovrete cominciare a dare delle regole al cane sin da subito. Molti proprietari pensano che per educare un cane basti dargli solamente amore, facendogli le coccole tutto il giorno, ma non è così. Questo serve, ma il cane ha bisogno di avere delle regole da rispettare, di sapere fin dove può spingersi e questo sono i proprietari a doverlo stabilire. Se il proprietario non lo fa, ecco che in realtà apparirà debole agli occhi del cane che comincerà a comportarsi di testa sua da capobranco, generando tutta una serie di comportamenti indesiderati.

Ovviamente non si parla di addestramento, non è che un cucciolo di due mesi deve già fare il seduto, il resta, il rotola a pancia all’aria e via dicendo. Bisognerà cominciare prima con l’educazione di base: quindi come gestire la cuccia, il cibo, la passeggiata, la corretta socializzazione e via dicendo.

Parlando invece di addestramento, a questa età si può iniziare con i rudimenti di base: il vieni, il concentrare la sua attenzione su di voi, il fatto di seguire le indicazioni della mano. Quando poi sarà più grandicello ecco che si potranno cominciare gli esercizi per il seduto, il resta e altri comandi simili.

Se avete appena preso un cucciolo e o non avete idea di come educarlo o ci state provando, ma vi rendete conto di avere un cucciolo del tutto fuori controllo, allora dovete farvi affiancare da un educatore cinofilo/veterinario comportamentalista (entrambi nei casi più gravi). Lo so che ci sono spese da affrontare, ma se fino a quel momento col vostro sistema avete ottenuto un cane ingestibile da soli non potrete fare nulla, avete bisogno di qualcuno che vi dica dove state sbagliando. Anche perché altrimenti non sareste arrivati fino a quel punto.

Si può educare un cane adulto?

Certo che è possibile rieducare un cane adulto, magari ci si metterà di più rispetto che a educare un cucciolo, però si può fare. Ovviamente richiede l’ausilio di un educatore cinofilo/veterinario comportamentalista, tanta pazienza e non aspettatevi risultati dopo due sedute. Ci vanno settimane o mesi di alti e bassi prima di riuscire a consolidare il giusto comportamento. E ricordatevi che l’educazione del cane è un lavoro continuo, durerà fino a quando vivrà il cane.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | smerikal

  • shares
  • Mail