Quanto dura l'educazione del cane?

Qual è la durata dell'educazione del cane? Domanda che molti proprietari si chiedono e che ha una sola risposta: l'educazione del cane dura tutta la vita.

cane divano

Educazione cane - Non per scoraggiarvi subito, ma l'educazione del cane è un lavoro a vita. Molte delle richieste di aiuto che arrivano sull'email e sulla pagina Facebook di Petsblog riguardano proprio problemi comportamentali ed educativi del cane. Cani che piangono di notte, che distruggono casa quando non ci sono i proprietari, che ancora non hanno imparato a fare i bisogni dove devono, che mordono, ringhiano, tirano al guinzaglio, iperattivi, paurosi, fobici... è una costante. E lo stesso succede nella pratica clinica di tutti i giorni, indice che ci deve essere qualcosa che non va nei sistemi educativi dei proprietari. Anzi, il problema è proprio lì: il concetto di educazione del cane è quasi misconosciuto a parecchi proprietari.

Educazione del cane: durata?

Prima di tutto educazione e addestramento del cane sono due cose totalmente differenti. L'educazione del cane deve cominciare nel momento stesso in cui mette piede in casa ed è qualcosa che dura tutta la vita del cane. E qui sorgono già i primi problemi che poi portano inevitabilmente a tutti gli altri elencati prima. Da una parte abbiamo la ferma convinzione di molti proprietari che per interagire correttamente col cane basti dargli solo tanto, tanto amore. Quindi coccole a profusione, premietti dati quando non ce n'è motivo, rinforzi positivi dati nei momenti sbagliati... e le regole? Quelle no, sia mai. Il fatto è che il cane ha bisogno di regole ben precise e non confuse, ha bisogno di coerenza, ma tutto questo viene a mancare. Pochi i proprietari che si informano su come va gestito un cane, su come bisogna comportarsi con lui e su quali regole dargli e il risultato sono cani del tutto incontrollati con proprietari che si lamentano che non riescono neanche a farli scendere dal divano. Il cane va educato sin da subito, se vi sentirà deboli e incerti, prenderà il sopravvento.

Secondo problema: la durata dell'educazione. Molti lamentano i problemi elencati sopra, ma quando gli viene detto che hanno bisogno del supporto di un veterinario comportamentalista o di un educatore cinofilo o di entrambi (dipende da qual è il problema in corso), ribattono stizziti che magari all'età di 5-6 mesi hanno già fatto fare un corso con un educatore cinofilo, ma che a distanza di mesi si è ripresentato il problema. Il guaio qui è non aver capito cosa si intende con il discorso di educazione del cane. L'educazione è un lavoro quotidiano e costante, non basta fare tre lezioni, poi dire addio all'educatore perché ormai siamo convinti di saper far tutto e poi scordarci tre secondi dopo di tutto quello che ci è stato detto di fare. Perché è questo quello che succede: finché c'è l'educatore o il comportamentalista che ci sprona, facciamo quanto ci viene detto e il cane migliora. Poi ci si rilassa, si evitano altre sedute, per pigrizia tutti quei comportamenti e esercizi che ci erano stati dati non li facciamo più e poi ci stupiamo che il cane ricada nelle sue problematiche.

Il cane va seguito e educato giorno dopo giorno, per tutta la sua vita, non esiste il corso magico in tre sedute che educherà il cane a diventare un perfetto robottino che fa tutto quello che ci passa per la mente per il resto della sua vita. L'educazione va continuamente rinforzata. E adattata al cane, pensiamo per esempio a cani educati da cuccioli, ma che poi ricadono nei vecchi problemi una volta raggiunta la maturità sessuale: l'educazione va anche modificata a seconda delle esigenze del cane, quello che magari va bene per un cucciolo, non va bene per un cane adulto.

Educazione del cane: cosa fare?

Fondamentalmente quello che dico sempre. Se con il vostro sistema di educazione quello che avete ottenuto è un cane con quei problemi elencati sopra, vuol dire che c'è qualcosa nel vostro metodo educativo che non va. Quindi dovete rivolgervi o a un veterinario comportamentalista o a un educatore cinofilo per capire cosa ci sia che non va e porvi rimedio. E se già avete contattato mesi prima un educatore, avete fatto due sedute e non avete risolto nulla, il problema è che con due sedute non si risolve niente oppure che non avete seguito con costanza quanto vi è stato insegnato oppure che dovete trovare un nuovo educatore con cui andare più d'accordo.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | bastique

  • shares
  • Mail