Linfoma splenico nel cane: basta la sola splenectomia?

Uno studio ha messo in luce come in alcuni casi di linfoma splenico nel cane possa essere sufficiente la sola splenectomia.

boxer

Linfoma splenico nel cane – Un recente studio ha esaminato come la sola splenectomia possa essere risolutiva in alcuni casi di linfoma splenico nel cane. Con splenectomia si intende l’asportazione chirurgica della milza. Il titolo dello studio in questione è "Outcome and Prognostic Factors for Canine Splenic Lymphoma Treated by Splenectomy (1995-2011)", van Stee LL, Boston SE, Singh A, Romanelli G, Rubio-Guzman A, Scase TJ. Vet Surg. 2015 Nov;4 4(8):976-82. Andiamo a vedere di che cosa si tratta.

Linfoma splenico nel cane: basta asportare solo la milza?

Come di consueto, anche questo studio è stato uno studio retrospettivo, quindi sono stati confrontati e prese in esame le cartelle cliniche di cani con linfoma splenico confermato. Lo studio ha preso in esame i risultati della splenectomia nella terapia del linfoma splenico rapportati a fattori prognostici come:

  • presenza di metastasi
  • chemioterapia
  • classificazione istologica WHO del linfoma

Sono state esaminate le cartelle cliniche di cani con diagnosi istologica di linfoma, con casi che andavano dal 1995 al 2011: sono stati esaminati sia cani trattati con la sola splenectomia sia cani dove oltre all’asportazione chirurgica della milza è stata associata una chemioterapia.

Da questo studio retrospettivo è emerso che i cani con linfoma splenico curati con sola splenectomia avevano un tasso di sopravvivenza considerato ad un anno del 58.8%: dopo tale lasso di tempo nessun cane moriva a causa del tumore. Lo studio ha anche spiegato come il linfoma B avesse una prognosi di sopravvivenza migliore, con sottotipi più frequenti come il linfoma mantellare e il linfoma della zona marginale.

Fattori prognostici negativi erano:

  • presenza di emoaddome
  • distensione addominale
  • anoressia
  • letargia

Il fatto che il tumore fosse localizzato alla sola milza, prevedibilmente, era un fattore prognostico positivo. Interessante notare come la chemioterapia adiuvante, sia pre che postoperatoria, in caso di linfoma splenico confinato alla sola milza non apportasse alcun miglioramento al tempo di sopravvivenza.

Cosa fare?

Quando il vostro veterinario diagnostica un linfoma splenico, è bene stadiare il tumore, il che vuol dire fare una serie di analisi per essere sicuri che il linfoma sia confinato alla sola milza. In assenza di evidenti metastasi e di quei fattori prognostici negativi di cui parlavamo prima, è possibile che agendo per tempo e asportando la sola milza sia possibile garantire un buon tempo di sopravvivenza al cane senza dover fare anche la chemioterapia.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | mcmarkog

Via | Veterinary Surgery

  • shares
  • Mail