• Petsblog
  • Cani
  • Pneumonectomia in cani e gatti: qual è la prognosi e la probabilità di sopravvivenza?

Pneumonectomia in cani e gatti: qual è la prognosi e la probabilità di sopravvivenza?

Pneumonectomia in cani e gatti: qual è la prognosi e la probabilità di sopravvivenza?

La pneumonectomia in cani e gatti non è certo un intervento di routine: quali sono prognosi e percentuali di sopravvivenza?

Pneumonectomia in cani e gatti – Prima di parlare di prognosi e sopravvivenza, vediamo cosa si intende con il termine di pneumonectomia. E’ l’asportazione chirurgica di un polmone. Lo studio dal titolo “Postoperative Respiratory Function and Survival After Pneumonectomy in Dogs and Cats”, Majeski SA et al., Vet Surg. 2016 Jul 8 ha cercato di rispondere alle domande che spesso i proprietari si fanno a seguito di questi interventi decisamente non di routine: qual è la prognosi? Come sarà il post intervento? Quali saranno le probabilità di sopravvivenza?

Pneumonectomia in cani e gatti: prognosi, post operatorio e sopravvivenza

Lo studio in questione è stato uno studio retrospettivo, il che vuol dire che sono state analizzate le cartelle cliniche di cani e gatti sottoposti a interventi chirurgici di pneumonectomia. Si è valutata soprattutto la funzione respiratoria dopo l’asportazione di un polmone. Nello studio venivano presi in esame sedici cani e sette gatti.

In questi pazienti la pneumonectomia veniva eseguita a causa delle seguenti malattie:

  • malattie congenite: 1 cane e 1 gatto
  • malattie infettive: 7 cani e 5 gatti
  • tumori: 8 cani e 1 gatto

Inoltre si osservavano anche altri dati:

  • sviluppo di polmonite ab ingestis post operatoria: 2 cani
  • tasso di sopravvivenza alle dimissioni: 15 cani su 16 e 6 gatti su 7
  • tempo di sopravvivenza cani: da 2 giorni a 7 anni
  • tempo di sopravvienza gatti: da 1 giorno a 585 giorni

Cosa vuol dire?

Dallo studio è emerso come dopo la pneumonectomia la funzione respiratoria era buona anche subito dopo l’intervento, sia nei cani che nei gatti. Inoltre la maggior parte dei pazienti aveva un tempo di sopravvivenza abbastanza lungo, indipendentemente dalla malattia polmonare originaria.

Questo non vuol certo dire che un intervento di pneumonectomia sia una passeggiata: si tratta di interventi specialistici e rischiosi, che richiedono una successiva ospedalizzazione e adeguati controlli e cure post operatorie.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

Via | Veterinary Surgery

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog