Cosa fare se in farmacia non hanno il farmaco prescritto dal veterinario?

Il veterinario vi ha prescritto un farmaco, ma in farmacia non ce l’hanno o non lo trovano? Ecco cosa fare.

farmacia

Talvolta capita di prescrivere dei farmaci ai proprietari di cani e gatti, rivederli per il controllo e scoprire che o non gli hanno dato il farmaco o gliene hanno dato uno che non c’entra nulla. Cosa è successo? Semplice: magari non hanno trovato quel farmaco e hanno deciso che non avevano tempo di ordinarlo e quindi non glielo hanno somministrato (con l’ovvio esito che il pet non solo non è migliorato, ma è anzi peggiorato). Oppure ci si è sbagliati e gli è stato dato un farmaco che non c’entra nulla perché quello prescritto non c’era e quindi si è pensato ad un errore di nome e gli è stato dato un farmaco col nome simile (classico esempio: il Bactrim dato al posto del Baytril, sono due cose diverse).

Cosa fare se in farmacia non hanno il farmaco prescritto dal veterinario?

Lo so che sembra banale, ma non lo è, è una cosa che mette in crisi molti proprietari di cani e gatti. Se in farmacia in quel momento non hanno disponibile il farmaco prescritto dal vostro veterinario avete due scelte:

  • cambiate farmacia e sperate di essere più fortunati
  • ordinate il farmaco

In media se in farmacia non hanno un farmaco (e accade sia per quelli umani che per quelli veterinari), se lo si ordina tempo mezza giornata, una giornata al massimo lo fanno arrivare, dipende però dai fornitori. Certo, dovete ritornare a prendere il farmaco e quindi perdere altro tempo, ma non credo si possa parlare di perdita di tempo quando si deve curare il proprio pet che fino a tre secondi prima abbiamo giurato e spergiurato di amare come un figlio, giusto? O amarlo come un figlio vale solo fino a quando non abbiamo altro da fare?

Cosa fare se in farmacia non trovano il farmaco prescritto dal veterinario?

Capita soprattutto con i farmaci nuovi, gli integratori o quelli poco usati: si va con la ricetta dal farmacista e non lo trova. Cosa fare? ALT: se non siete sicuri che il farmaco che vi è stato dato in farmacia sia quello giusto perché ci sono state difficoltà nel reperirlo, prima di comprare un farmaco e somministrarlo rischiando di dare un farmaco sbagliato, già mentre siete in farmacia telefonate al vostro veterinario e fatelo parlare col farmacista. Nella maggior parte dei casi così facendo si risolve l’arcano: la collaborazione fra i due di solito riesce a sistemare il problema.

Non attacca la scusa del "Eh, ma non ho chiamato perché non volevo disturbare". State scherzando? Riuscite a chiamare il veterinario alle 2 di notte per dirgli che il gatto ha perso il pelo o chiedergli se domani può vaccinare il cane (non scherzo, alle 2 di notte: molti proprietari hanno uno strano concetto di urgenza veterinaria) e non lo chiamate per le cose veramente importanti?

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | caccamo

  • shares
  • Mail