Tumori neuroendocrini nel cane e gatto: i principali tipi

Cosa sono e quali sono i tumori neuroendocrini nel cane e gatto? Ecco i principali tipi.

Cane gatto dormono insieme

Tumori neuroendocrini nel cane e gatto – Oggi parleremo di tumori neuroendocrini nel cane e gatto, andiamo a vedere di cosa si tratta e quali sono i principali tipi. In pratica le cellule neuroendocrine sono capaci di produrre, conservare e secernere neuromodulatori, trasmettitori e ormoni. Tali cellule sono capaci di rilasciare le sostanze di loro produzione in maniera regolata e sono differenti dai tipici neuroni in quanto non hanno assoni o sinapsi. Come tutte le altre cellule del corpo, anche queste possono andare incontro a una involuzione in senso tumorale.

I tumori che derivano da queste cellule si definiscono tumori neuroendocrini. Visto che tali cellule sono piuttosto diffuse soprattutto nell’apparato gastroenterico, ecco che tali tumori possono svilupparsi in diverse zone. Diciamo subito che sono tumori assai rari negli animali. I sintomi da essi provocati possono dipendere o dall’eccessiva secrezione delle loro sostanze normalmente prodotte o dall’azione espansiva e compressiva locale o dall’azione delle metastasi.

Ci sono diversi di questi tumori neuroendocrini che possono colpire cani e gatti: gastrinoma, insulinoma, glucagonoma, feocromoticima, carcnima della midollare della tiroide, alcuni tumori iposfisari, il tumore a piccole cellule del polmone, tumore degli organi chemorecettoriali, neoplasia endocrina multipla... Andiamo a vedere i tipi più diffusi.

Insulinoma e Gastrinoma

L’insulinoma è un tumore che colpisce le cellule insulari del pancreas (cellule beta) ed è forse il tumore neuroendocrino più diagnosticato in cani e gatti. Di solito provoca un aumento della secrezione di insulina con ipoglicemia. Colpisce i cani dai 5 ai 12 anni ed è molto comune nei furetti.

Il gastrinoma produce un eccesso di gastrina (prodotta a sua volta dalle cellule antrali dello stomaco e dalla mucosa del duodeno) e nell’uomo provoca la sindrome di Zollinger-Ellison. Anche questo è un tumore raro.

Carcinoidi

Con il termine di carcinoidi si intende un gruppo di tumori che possono svilupparsi in diversi distretti del tratto gastroenterico. Nei cani e gatti quello maggiormente segnalato è quello a livello dello stomaco dove provoca vomito cronico. Nelle persone tali tipi di tumori secernono serotonina e istamina, cosa che provoca vampate di calore, ipotensione, dispnea e diarrea.

Glucagonoma

Ancora più raro, il glucagonoma è stato descritto in un piccolo numero di cani. Gli animali affetti mostrano lesioni cutanee caratterizzate da dermatite necrotica superficiale che colpisce le giunzioni mucocutanee, i gomiti e l’addome.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | milkyfactory

  • shares
  • Mail