Gatto che urina nel lavandino: cause e cosa fare

Avete un gatto che urina nel lavandino, nel piatto doccia, nel bidet o nella vasca da bagno? Ecco perché e cosa si può fare.

gatto lavandino

Gatto che urina nel lavandino – Altra lamentela molto comune fra i proprietari di gatti: il gatto che urina nel lavandino, nel piatto doccia, nel bidet o nella vasca da bagno. Perché lo fa? Cosa possiamo fare per farlo smettere? Di sicuro non lo fa per dispetto, dovremmo ormai sapere che i gatti non vanno umanizzati attribuendogli sentimenti e meccanismi di pensiero umano e che non fanno i dispetti. Più probabile una richiesta di attenzioni: sanno che se fanno così ottengono le attenzioni di cui necessitano in quel momento e che non hanno altro modo per chiedere (o ottenere).

Gatto che urina nel lavandino: cause

La prima causa da escludere per un gatto che urina nel lavandino sono le cistiti o comunque le patologie alle vie urinarie. Anche un bruciore minimo che non vi ha ancora dato i sintomi più classici come aumento della frequenza di urinazione o ematuria, può essere alleviato dal gatto andando a urinare su una superficie fredda. E cosa c'è di meglio del lavandino, della doccia o della vasca da bagno?

In secondo luogo mettiamoci le richieste di attenzioni: il gatto sta manifestando in questo modo un suo disagio. Una lettiera non pulita regolarmente (vedi anche lettiere assorbenti che in virtù delle proprietà da loro declamate vengono cambiate ogni 15 giorni, comoda per il proprietario, ma non per un gatto che magari ne sente comunque l'odore e non gradisce avere una lettiera sporca vecchia di 15 giorni), lo stress relativo ad altri animali/persone, stress relativo a traslochi, viaggi o cambi di mobili, stress relativo a cambi di orario del proprietario, traumi che hanno scatenato paure o fobie nell'avvicinarsi alla lettiera, gatti non sterilizzati, gatti sterilizzati che marcano lo stesso il territorio, noia... tutti questi fattori possono provocare eliminazioni inappropriate.

Gatto che urina nel lavandino: cosa fare?

Molto spesso i proprietari si lamentano del fatto che il gatto urini nel lavandino, che hanno già fatto tutto il possibile, ma che il problema non si è risolto. E poi si scopre che "tutto il possibile" non includeva visita dal veterinario con almeno esame delle urine per escludere infezioni delle vie urinarie, la lettiera continua ad essere pulita ogni 15 giorni, non è stata aggiunta una lettiera in più in una zona tranquilla, non si è provato a cambiare lettiera e sabbietta, i ferormoni felini sono stati applicati 15 giorni e poi basta, non si è arricchito l'ambiente del gatto, non si è passato più tempo per lui, non è stata fatta fare una visita dal comportamentalista... ecco, solo a questo punto potete dire di aver fatto veramente di tutto.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | ingermaaike2

  • shares
  • Mail