Dermatite da FeLV nel gatto: sintomi

Questi sono i sintomi della dermatite da FeLV nel gatto.

gatto

Dermatite da FeLV nel gatto - Di solito quando pensiamo alla FeLV nel gatto pensiamo a sintomi come lo sviluppo di linfomi o di leucemia con immunodeficienza, con alterazione degli esami del sangue, problemi epatici, alla milza... tuttavia la FeLV in qualche caso può anche dare problemi cutanei. La FeLV, in generale, è una malattia virale causata da un virus appartenente alla famiglia Retroviridae. Nota anche come Leucemia Virale felina, è più contagiosa rispetto alla FIV in quanto il virus, escreto tramite urine e saliva, può essere trasmesso anche mangiando nelle stesse ciotole e stando a contatto con altri gatti.

Ci sono due forme di dermatite che si possono sviluppare in associazione alla FeLV:

  • dermatite a cellule giganti: alopecia, erosioni, scaglie e croste su muso, bocca, orecchie, tronco, zampe e cuscinetti plantari. Si ha forte prurito (si fa diagnosi differenziale oltre che con le forme atopiche, allergiche, micosi e parassitarie anche con dermatite esfoliativa da timoma, patologie autoimmuni e altre dermatiti virali da Herpesvirus e Poxvirus)
  • corni cutanei: si formano dei corni simili a quelli del Papillomavirus, solo che nel caso della FeLV si localizzano sui cuscinetti plantari e a volte sul muso

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | anderoo

  • shares
  • Mail