Miocardiopatia dilatativa nel gatto: sintomi

Vediamo i sintomi della miocardiopatia dilatativa nel gatto.

Gatto

Miocardiopatia dilatativa nel gatto - La causa principale della miocardiopatia dilatativa nel gatto è la carenza di taurina nella dieta. Alimentazioni sbagliate e sbilanciate, diete con troppo poco potassio, diete troppo acidificanti possono portare sul lungo periodo a una carenza di taurina (negli ultimi due casi con annessa insufficienza renale). Tuttavia ci sono forme di miocardiopatia dilatativa in gatti con taurina normale, anche cause metaboliche, miocarditi e intossicazioni possono provocare questa patologia. La miocardiopatia dilatativa nel gatto è caratterizzata da scarsa contrattilità del miocardio con diminuzione della gittata cardiaca e attivazione dei meccanismi compensatori. Si ha ingrandimento delle camere cardiache, con insufficienza valvolare, aumento della pressione atriale e venosa, versamento pleurico, edema polmonare e aritmie ventricolari.

Tendenzialmente la miocardiopatia dilatativa si manifesta in gatti giovani o di media età, senza alcuna predisposizione di sesso o razza. I sintomi della miocardiopatia dilatativa nel gatto sono:

  • anoressia
  • abbattimento
  • letargia
  • disidratazione
  • ipotermia
  • dispnea
  • tromboembolismo acuto con neuropatia ischemica e miopatia degli arti posteriori
  • distensione della giugulare
  • itto cardiaco attenuato
  • debolezza del polso femorale
  • soffi cardiaci
  • ritmo di galoppo
  • aritmie
  • rantoli polmonari
  • edema polmonare
  • versamento pleurico

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | mrkabasha

  • shares
  • Mail