Cosa fare se la cavia perde pelo e si gratta

Come mai una cavia può perdere pelo?

cavia-che-si-gratta.jpg

Le cavie sono animaletti di gestione non incredibilmente complessa, sebbene chiaramente in pochi le tengano comunque davvero bene, ed è un bene, nel momento in cui stanno male, avere l'accortezza di aver pronto il nominativo di un veterinario esperto in animali esotici.

Vediamo un po' perchè una cavia si gratta e perde il pelo, le possibilità sono differenti:

-acari, che generalmente sono già presenti sulla pelle e in un momento di difese immunitarie abbassate aumentano di numero, provocando prurito, arrossamento e perdita di pelo. Ovviamente la diagnosi deve essere fatta da un veterinario esperto con apposito test e curata dal veterinario stesso.

-micosi, può succedere che una cavia ne soffra nell'ambito della sua vita. Anche in questo caso nessun grosso pericolo, ma ovviamente la cavia va trattata sempre da un veterinario esperto.

NON CONFONDETE una cavia che si pulisce con una cavia che si gratta: può essere un errore comune poichè a volte vediamo le nostre caviottine fortemente indaffarate a grattarsi un fianco anche usando i dentini. Ricordiamoci che se non vi sono zone di alopecia, se il pelo è bello e lucido e la pelle lo è altrettanto, l'animale si stava semplicemente pulendo.

Aggiungo che nelle femmine è possibile che, anche in giovane età, una cavia soffra di cisti ovariche: l'insorgenza si manifesta anche con perdita di pelo laterale posteriore. Ovviamente in questo caso bisogna correre dal veterinario esperto poichè sarà necessaria la chirurgia per rimuovere le cisti. Il tutto si previene sterilizzando la cavia femmina con una nuova tecnica poco invasiva.

Ovviamente facciamo attenzione che non ci siano zone pericolose nell'habitat in cui la cavia possa essere soggetta a sfregamenti, ugualmente facciamo attenzione a come inseriamo le cavie ed evitiamo che si mordano, con conseguenti ferite sulla pelle. Ricordiamoci anche il periodo di muta: la cavia perde un po' più di pelo del solito e fa il cambio. Se troviamo dunque più pelo del solito in giro e nell'habitat in alcuni periodi dell'anno è attribuibile anche alla muta, fermo restando che NON ci sono sulla cavia stessa zone di alopecia.

  • shares
  • Mail