Cani in spiaggia, cosa dice la legge italiana

Si può portare il cane in spiaggia? Dipende tutto dalle leggi comunali e dalle regole dei singoli stabilimenti balneari.

Cane in spiaggia

Cani in spiaggia - Ci avviciniamo all'estate, le giornate sono soleggiate e sempre più calde, è tempo di gite al mare: perché non portare con noi anche il nostro cane? Ma ecco che sorge il dubbio: si può portare il cane in spiaggia? La legge italiana non è proprio chiarissima in tal senso. Infatti non esiste nessuna legge nazionale o ordinamento europeo che vieti di portare il cane in spiaggia. Tuttavia esistono delle norme comunali che disciplinano la presenza dei cani in spiaggia. Ciò significa che ogni comune che affaccia sul mare ha la sua precisa legge per quanto riguarda la possibilità di portare i cani in spiaggia.

Cani in spiaggia: le leggi comunali

La possibilità di portare cani in spiaggia o meno nelle località di mare dipende tutto dalle leggi comunali o dalla Capitaneria di Porto: sono loro a decidere, infatti, se i cani possono essere ammessi in spiaggia o meno. Tuttavia, perché tale legge sia valida, devono essere rispettati alcuni requisiti formali:

  • deve esserci un cartello di divieto che riporta gli estremi dell'ordinanza e la durata del divieto
  • l'ordinanza deve essere firmata dal sindaco (in alternativa da un assessore in delega o da altra figura competente in materia)
  • l'ordinanza deve essere pubblicata sull'albo pretorio del comune
  • l'ordinanza deve trovarsi anche sul sito online del comune
  • il divieto deve avere una motivazione valida e non arbitraria

Tutto ciò, però, si scontra con la realtà dei fatti. Prendiamo ad esempio il cartello: non è che troverete un cartello ogni 10 metri. Quindi a volte rischiate di beccarvi delle multe solamente perché il fatidico cartello di divieto si trova al capo opposto del litorale rispetto a voi. Il consiglio che vi diamo è quello di informarvi sempre prima, spulciando il sito del comune o telefonando direttamente in comune per avere lumi.

Cani nelle spiagge private?

Ovviamente le cose cambiamo nelle spiagge private e negli stabilimenti balneari: qui sono i singoli gestori a decidere se i cani possono entrare o meno e con che modalità. Tuttavia le regole stabilite dalle spiagge private valgono solo fino al limitare della battigia: la battigia, infatti, è di proprietà del comune, quindi lì valgono le regole comunali.

Inoltre nelle spiagge private che accettano i cani è possibile che vi venga richiesto di tenere il cane in un'apposita zona recintata e attrezzata per loro, in modo da non disturbare gli altri bagnanti. Inoltre spesso viene richiesto il libretto sanitario con le vaccinazioni in regola.

Le spiagge per cani

L'alternativa è portare i cani nelle apposite spiagge per cani. Anche qui la singola spiaggia avrà delle sue richieste specifiche, fra cui di sicuro le vaccinazioni in regola e l'applicazione corretta dell'antiparassitario.

Il cane può fare il bagno in mare?

No, assolutamente. Nel periodo di divieto, anche nelle spiagge per cani, è vietato far entrare i cani in mare (ricordate? Dalla battigia in poi è competenza del comune, mentre in mare della Capitaneria di Porto). La pena sono multe anche salate.

Via | Money.it

Foto | iStock

  • shares
  • Mail