Petsblog Cani Nomi maschili per cani presi da letteratura, cinema e tv

Nomi maschili per cani presi da letteratura, cinema e tv

Avete da poco adottato un cane e vi piacerebbe dargli un nome originale? Ecco alcune idee a cui potreste ispirarvi.

Nomi maschili per cani presi da letteratura, cinema e tv

Se avete da poco adottato un cane, e non avete ancora scelto il nome perfetto per lui, oggi abbiamo deciso di segnalarvi alcune proposte davvero perfette per il vostro nuovo amico a quattro zampe. Scegliere il nome più adatto per il proprio cane è davvero molto importante. Pensate che quello da voi scelto sarà il nome che pronuncerete ogni giorno per molti anni della vostra vita, sarà il nome che darete a quello che – possiamo garantirvelo – diventerà il vostro amico più caro e più fedele. Ma quale nome scegliere dunque?

Se avete deciso di optare per un nome ispirato alla letteratura, al cinema e alla Tv, ecco le idee che faranno al caso vostro!

Nomi maschili per cani presi dalla TV e dalla letteratura

  • Brian: il cagnolone che vive insieme alla Famiglia Griffin
  • Idefix: il cagnolino di Obelix
  • Dino, ovvero il cane/dinosauro della famiglia Flintstones.
  • Piccolo aiutante di Babbo Natale, ovvero il cagnolino della famiglia Simpson
  • Balto, il protagonista di un classico film Disney
  • Beethoven: il San Bernardo protagonista dell’omonimo film
  • Hachiko: il bellissimo Akita Inu che per anni ha aspettato il suo padrone anche dopo la sua morte
  • Lassie: la splendida cagnolona protagonista di una serie televisiva
  • Argo, il nome del cane di Ulisse
  • Zanna Gialla: il nome del cane protagonista del celebre e omonimo film
  • Toto, il cagnolino e compagno di Dorothy ne Il Mago di Oz
  • Jip: il piccolo cagnolino che appartiene a Dora Spenlow in David Copperfield.

Vi vengono in mente altri nomi di cani ispirati alla letteratura e alla Tv? Se si, condivideteli insieme a noi!


Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Quanto dura il ciclo ai cani di taglia piccola?
Cani

Il ciclo estrale dei cani di piccola taglia dura tanto quanto quello dei cani di taglia media e di taglia grande. Forse l’unica differenza sta nella quantità delle perdite ematiche: i cani di grossa taglia tendono a perdere un po’ più di sangue rispetto ai cani di piccola taglia. Ma la durata delle varie fasi e i sintomi sono i medesimi