Petsblog Animali domestici Sei consigli per pulire i giocattoli dei cani

Sei consigli per pulire i giocattoli dei cani

Sei consigli per pulire i giocattoli dei cani

Ci sono dei giochini che Fido ama in particolare: li tiene con sé, li strapazza, li mordicchia, li lecca e via dicendo. Come fare per pulire questi giocattolini? Ecco alcuni consigli, in base al materiale con cui i giocattoli sono realizzati.

  1. corde: bagnatele per bene, strofinatele e strizzatele per eliminare l’acqua in eccesso; far asciugare bene prima di darle nuovamente al cane;
  2. ossa naturali: in ammollo in acqua calda per una mezz’ora, ma senza detergenti che potrebbero entrare nella struttura dell’osso; spazzolare, sciacquare e lasciar asciugare;
  3. palline da tennis: in lavatrice con un detergente naturale specifico per animali domestici (anche se, secondo la mia esperienza, fareste molto meglio a gettare le palline da tennis più vissute e comprarne di nuove);
  4. panno: in lavatrice, con acqua calda e un detergente naturale specifico per animali domestici;
  5. peluche: in lavatrice, con acqua calda e un detergente naturale specifico per animali domestici (ma ricordatevi che il peluche non è un gioco adatto ai cani, perché potrebbero farlo a pezzi e ingerirlo);
  6. plastica o nylon: immergeteli per mezz’ora in acqua calda, strofinateli quindi con una spazzola e del sapone antibatterico; sciacquate e lasciateli in ammollo per altri trenta minuti in acqua bollente; passateli sotto il getto d’acqua calda e lasciateli asciugare su carta assorbente

Ricordatevi sempre di sciacquare molto bene il giocattolo: meglio un risciacquo in più se non siete sicure. Inoltre, fate asciugare benissimo il giochino per evitare muffe.

Foto | normanack

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare