Narwhal, il cane unicorno, minacciato di morte: bloccate le adozioni

Narwhal, il cane unicorno, minacciato di morte: bloccate le adozioni

Il cane unicorno Narwhal non sarà dato in adozione: “Ha ricevuto minacce di morte”.

Il cane Narwhal non sarà dato in adozione. Il piccoletto che potete vedere nel video qui sopra ha infatti ricevuto minacce di morte, e le persone che lo hanno salvato i membri del centro Mac’S Mission, hanno deciso di adottarlo e tenerlo con sé. Proprio qualche settimana fa vi avevamo parlato di questo cucciolotto, un cagnolino che era stato abbandonato dalla sua famiglia lo scorso Novembre. Il motivo?

La piccola malformazione che lo ha reso tanto famoso: una coda nata al centro della sua fronte che gli è valsa il soprannome di “cane unicorno”.

La storia di Narwhal, il cane unicorno

A raccontare la storia di Narwhal è stata Rochelle Steffen, la fondatrice del per animali con “disabilità”, che ha spiegato che in poche settimane il cucciolotto era diventato un piccolo fenomeno del web, ottenendo ben 300 richieste di adozione, ma insieme ad esse sono arrivati anche commenti stupidi e crudeli, oltre che alcune assurde e vergognose minacce di morte.

Non sono mancati anche coloro che si sono recati al Centro solo perché incuriositi dall’animale, ragion per cui la Steffen ha deciso di prendere delle misure di sicurezza.

La donna si è detta anche preoccupata che un potenziale “genitore” umano del cane possa tentare di guadagnare soldi sfruttando il suo aspetto fuori del comune, per cui ha deciso di non dare Narwhal in adozione, in modo da proteggerlo da questo e altri rischi del genere.

Se qualcuno guadagna denaro grazie a Narwhal, mi piacerebbe vedere questo denaro speso per salvare migliaia di altri cani.

via | Il Fatto Quotidiano

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog