Cane che zoppica: cosa fare e cause

Cosa fare se il cane zoppica? Quali sono le principali cause di zoppia nel cane? Andiamo a scoprirlo insieme.

Cane zampe

Spesso i cani vengono portati a visita perché zoppicano. Il consiglio anche in questo caso è di non aspettare settimane o mesi prima di portare a visita il cane, magari se si agisce per tempo si riesce a risolvere il problema prima che cronicizzi.

Cosa fare

Se avete un cane che zoppica, la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario. NON somministrate farmaci di testa vostra: la maggior parte dei farmaci che noi umani prendiamo per i dolori articolari, sono tossici per il cane e provocano ulcere fulminanti allo stomaco, fatali anche dopo una singola somministrazione.

Ora, sono doverose alcune precisazioni. Prima di tutto non è semplice capire la causa di una zoppia del cane: ovvio che se ho un arto fratturato, la diagnosi è chiara, ma i sintomi sono simili, si confondono, i cani stessi li mascherano, quindi ci vuole pazienza per arrivare ad una diagnosi. Il veterinario come prima cosa provvederà ad escludere la presenza di corpi estranei nella zampa. Il 99% dei proprietari che portano a visitare il cane per una zoppia esordirà con “Il cane deve avere una spina nella zampa”. Se mi dessero un centesimo per ogni volta che noi veterinari sentiamo ripetere questa frase, saremmo tutti ricchi (frase equiparabile a quella che si sente quando viene portato a visita un cane che tossisce: “Il cane deve avere qualcosa in gola”. Mi sono sempre chiesta se queste persone pensano la stessa cosa quando loro hanno la tosse. Mistero).

Sfatiamo un mito: è vero che il cane può avere dei forasacchi nelle zampe, capita, ma 99 su 100 il cane non ha una spina nella zampa. Mi spiegate perché se un cane zoppica, la lesione deve essere per forza localizzata al piede? L’arto anteriore va dalla spalla alla zampa, passando per braccio e avambraccio. Nell’arto posteriore ci sono pure la coscia e la gamba, senza dimenticare davanti il metacarpo e dietro il metarso. Davanti abbiamo il gomito, dietro il ginocchio. E aggiungiamo pure tutta la colonna vertebrale e le lesioni dei tessuti molli: perché con tutti questi distretti a disposizione, tutti pensano solo alla spina nella zampa?

Dopo aver escluso la famosa spina, ecco che il veterinario provvederà ad eseguire una serie di manovre per cercare di stabilire il distretto responsabile della zoppia. A seconda della gravità dei sintomi, potrà esservi proposta una terapia medica volta a eliminare infiammazione, infezione e dolore oppure una visita specialistica con un ortopedico o un neurologo. Talvolta sarà il vostro veterinario a proporvi delle radiografie (si vedono solo le lesioni ossee, non quelle muscolari e tendinee) oppure preferirà che a fare il tutto sia l’ortopedico. Starà al vostro veterinario stabilire l’iter migliore in base ai sintomi, alla tipologia del cane e alla vostra disponibilità economica.

Cause

Sono parecchie le cause di zoppia nel cane, qui riporto quelle più frequenti:

Patologie ortopediche legate agli arti


  • Fratture a qualsiasi livello
  • Lussazioni a qualsiasi livello
  • Displasia dell’anca
  • Displasia del gomito
  • Rottura del legamento crociato
  • Lesioni ai menischi
  • Lussazione della rotula

Problemi di accrescimento nei cuccioli di grossa taglia

Necrosi asettica della testa del femore

Patologie legate alla colonna vertebrale


  • Protrusioni discali
  • Ernie discali
  • Emboli fibrocartilaginei

Patologie muscolari/tendinee


  • Strappi muscolari
  • Distorsioni
  • Lacerazioni tendinee

Malattie parassitarie

Varie


  • Artrosi
  • Artriti (incluse forme di osteocondrite e forme immunomediate)
  • Ascessi a carico dei tessuti molli
  • Unghie rotto o scheggiate
  • Gravi forme di dermatite
  • Osteomielite
  • Corpi estranei
  • Traumi di qualsiasi natura e genere
  • Tumori ossei (sia primari che metastasi)

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

Foto | Gadgetdude

  • shares
  • Mail