Giardia nel cane e nel gatto: cause, sintomi e terapia

Oggi parliamo di Giardia nel cane e nel gatto, andando a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia della giardiasi, potenziale zoonosi per l’uomo.

Che ne dite se oggi andiamo a parlare di Giardia? Si tratta di un parassita, flagellato, fa parte dei protozoi e può infestare l’intestino di cani e gatti, provocando spesso sintomi come la diarrea cronica. Inoltre vale la pena conoscere la giardiasi in quanto si tratta di una potenziale zoonosi anche per l’uomo. Ecco che andremo a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia della Giardia nei nostri pet.

Cause


Cane gatto

La giardiasi è provocata dalla Giardia, un parassita unicellulare facente parte dei protozoi flagellati (Giardia intestinalis). Come dicevamo, la Giardia può colpire indifferentemente cani, gatti, altri animali e anche l’uomo provocando una malattia nota anche come giardiasi (in umana facente parte del complesso della diarrea del viaggiatore).

Normalmente la trasmissione della Giardia avviene per via oro-fecale tramite l’ingestione di cibo, acqua o terra contaminata. Come dicevamo, la trasmissione può avvenire anche all’uomo, ma ricordatevi che non solo l’uomo può contrarla ingerendo cibo e acqua infette, ma eventualmente può essere anche l’uomo a trasmetterla agli animali o ci può essere anche la trasmissione da uomo a uomo. Nel caso della trasmissione da animali a uomo la trasmissione avviene attraverso le mani sporche contaminate da feci infestate. Nel caso contrario, ovvero trasmissione dall’uomo agli animali, ecco che i nostri cani e gatti possono infestarsi tramite il leccamento delle mani sporche, l’ingestione di feci umane o tramite la somministrazione di cibo infestato.

La giardia nelle feci si presenta sotto due forme: quella mobile, flagellata, ovvero la forma che assume nell’intestino; la forma cistica, più comune da vedere negli esami delle feci. Nella forma cistica la giardia è capace di sopravvivere per diversi mesi nell’ambiente, soprattutto dove c’è parecchia acqua e umidità. Una volta che le cisti penetrano nell’organismo per via orale, ecco che nell’intestino le cisti maturano e diventano trofozoiti. Qui si riproducono e possono ricominciare a produrre cisti che vengono emesse con le feci.

Sintomi e diagnosi

Normalmente la maggior parte dei cani o gatti infestati dalla giardia non hanno grossi sintomi, talvolta si trovano le cisti nelle feci di cani asintomatici e sani. Tuttavia a volte i sintomi possono diventare manifesti, soprattutto nei cuccioli e nei gattini, negli animali anziani, in quelli debilitati, in quelli che soffrono di altre patologie (per esempio gatti con FIV e FeLV), in quelli con verminosi intestinali multiple. Ecco che allora i sintomi sono:


  • diarrea (acuta, liquida, talvolta intermittente)
  • dimagrimento
  • feci mucose e maleodoranti, talvolta con striature di sangue
  • può manifestarsi con una singola scarica di diarrea molto forte o con scariche multiple e ripetute
  • a volte letargia nei gatti
  • diminuzione dell’appetito
  • crescita stentata

Per quanto riguarda la diagnosi, si fa tramite esami delle feci (quando ce ne è tanta, si può vedere anche con un esame per arricchimento, ma le feci devono essere freschissime e bisogna considerare il fatto che la giardia non viene emessa con tutte le feci, per cui in questo modo potrebbero esserci dei falsi negativi) o tramite apposito test. I parassiti a fresco si vedono solo in feci freschissime.

Terapia

Per quanto riguarda la terapia della Giardia, una volta diagnosticata si tratta di seguire i previsti protocolli. Ce ne sono di diverso tipo, personalmente prediligo quello con metronidazolo, tuttavia considerate che rispetto ad altri parassiti la Giardia è più difficile da debellare, quindi non vi stupite se ci vorrà un po’ prima di riuscire ad eliminarla. Oltre a dover considerare il fatto che il cane o il gatto potrebbero facilmente infestarsi di nuovo, visto e considerato che il parassita è abbastanza resistente nell’ambiente.

Ricordatevi anche di disinfettare per bene con candeggina diluita l’ambiente, onde riuscire a uccidere tutte le cisti.

Foto | Cobanene

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail