Gatto che ruba il cibo: cosa fare?

Gatto che ruba il cibo: cosa fare?

Perché il gatto mi ruba il cibo da tavola? Ecco qualche possibile motivo e cosa fare.

Ci sono dei gatti che sono nati con un DNA da ladri: non puoi lasciare niente da mangiare sul tavolo o sul ripiano della cucina che ecco che arraffano tutto. Ma perché il gatto ruba il cibo da tavola? I motivi possono essere diversi. Sostanzialmente siamo più abituati a vedere questo atteggiamento nei cani, ma anche i gatti possono dimostrarsi ladri provetti, soprattutto quando sul tavolo c’è qualche cibo di loro gradimento.

Gatto che ruba il cibo da tavola: cause

Le motivazioni che spingono un gatto a rubare il cibo da tavola sono diverse. La prima è che gli abbiamo insegnato noi a comportarsi così. Quindi, di base, un problema educativo. Se le prime volte in cui il gatto saliva sul tavolo noi ridevamo delle sue prodezze, magari coccolandolo, ecco che abbiamo fatto un rinforzo positivo su un comportamento sbagliato: abbiamo insegnato al gatto che fa bene a comportarsi così e che deve farlo ancora di più. A lui poco importa che ora lo sgridiamo: lui si ricorda di quei primi rinforzi positivi ed è fatta.

Connessa a questa causa c’è anche la richiesta di attenzioni. Il gatto si annoia perché non abbiamo arricchito adeguatamente l’ambiente, non giochiamo abbastanza con lui ed ha imparato che se sale sul tavolo a rubare il cibo, ottiene le attenzioni che voleva. Come vi dico sempre, a lui poco importa che lo stiamo sgridando: a lui interessano solo le attenzioni ricevute.

Un altro motivo è che sul tavolo è presente un cibo che a lui piace di più. Può essere una bistecca, del prosciutto cotto, delle olive, del prosciutto crudo con melone, dei fagiolini (ho conosciuto gatti che amavano questi due ultimi cibi), del pesce, dei gamberetti… Poco importa quale sia il cibo che il gatto preferisce, se quello che c’è sul tavolo per il gatto è una tentazione irresistibile non ci penserà due volte a rubarlo.

Un altro motivo è legato non tanto al fatto che non gli piaccia il cibo che ha nella sua ciotola, quanto che non gli piace come è presentato e per questo cerca delle alternative. Magari è troppo freddo di frigo o è troppo caldo, si è inacidito o è diventato troppo molle, stando all’aria si è ossidato o le crocchette si sono inumidite e sono diventate molli, la ciotola non è abbastanza pulita o non gli piace l’odore del detersivo usato per pulirla: sono tutti motivi per cui il gatto potrebbe disdegnare il proprio cibo e decidere di rubarne dell’altro. Ho conosciuto gatti che mangiavano solo determinate marche di prosciutto cotto: cambiano la qualità, il gatto non lo mangiava più. Questo per dirvi quanto possano essere schizzinosi i gatti sul cibo.

Quando rubare il cibo è indice di malattia

Talvolta, però, un gatto che improvvisamente comincia a rubare il cibo potrebbe indicare una malattia in corso. Malattie come diabete mellito, morbo di Cushing e ipertiroidismo causano un aumento smodato dell’appetito del gatto, si parla di polifagia: il gatto finisce col rubare tutto quello che trova a tiro.

Anche forme infiltrative intestinali, malassorbimenti o linfomi intestinali possono causare un aumento dell’appetito, ma in tutti questi casi vedreste comparire anche altri sintomi tipici delle rispettive malattie.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog