Gravidanza immaginaria nel coniglio: cause e cosa fare

Che ne dite se oggi andiamo a vedere cause e cosa fare nella gravidanza immaginaria del coniglio? Anzi, nella falsa gravidanza della coniglia?

conigli

Gravidanza immaginaria nel coniglio – Anche le coniglie possono soffrire di gravidanza immaginaria. Chiamatela gravidanza immaginaria, falsa gravidanza, gravidanza isterica, pseudociesi, pseudogravidanza: sempre dello stesso fenomeno stiamo parlando. Siamo abituati di solito a parlare della gravidanza immaginaria dei cani, però i proprietari di conigli dovrebbero sapere che anche le loro coniglie intere potrebbero andare incontro ad una gravidanza immaginaria, almeno per saperne riconoscere i sintomi e sapere cosa fare.

Gravidanza immaginaria nel coniglio: cause e sintomi

Dunque, il problema è che il coniglio è un animale a ovulazione indotta: esattamente come il gatto, finché non si accoppia il calore va avanti. Tuttavia nelle coniglie a volte capita che ci siano delle forme di ovulazione spontanea, senza alcun accoppiamento con altri conigli. Ecco che allora potrebbe instaurarsi un fenomeno di gravidanza immaginaria o isterica, chiamatela come preferite, sempre la stessa cosa è.

La durata della gravidanza immaginaria della coniglia è ben precisa, varia dai 15 ai 18 giorni. Durante questi giorni la coniglia si comporta in tutto e per tutto come se avesse partorito e stesse allattando:


  • l’addome aumenta di volume
  • le mammelle aumentano di volume
  • la coniglia si strappa il pelo sotto la giogaia e il mento per preparare il nido

Questi sono esattamente gli stessi comportamenti che ha una coniglia durante la gravidanza. E’ importante che il proprietario sappia riconoscerli: specie quando si vede una coniglia femmina che si toglie tutto il pelo sul collo, è bene tenere a mente che magari non è una forma di rogna o di micosi, bensì è una gravidanza immaginaria. Il che non vi esime dal far controllare comunque la coniglia dal veterinario.

Gravidanza immaginaria nel coniglio: cosa fare

Prima di tutto bisogna essere ben sicuri che sia una gravidanza immaginaria vera e che la coniglia non sia realmente incinta: in questo caso se ci sono dei dubbi il veterinario potrebbe proporvi un’ecografia di controllo (ovviamente non serve se la coniglia vive sempre da sola in casa e non è mai venuta a contatto con altri conigli maschi). Se tutto è negativo e se si tratta di gravidanza immaginaria, in teoria il problema dovrebbe essere autolimitante, quindi dopo diciotto giorni al massimo la gravidanza isterica dovrebbe finire e la coniglia torna in calore. Controllate però che a furia di strapparsi il pelo non si sia creata delle lesioni, perché in tal caso bisogna curare anche eventuali abrasioni e graffi secondari.

Tuttavia se il problema della gravidanza immaginaria si verifica troppo spesso, dovete prendere in considerazione l’idea di sterilizzare la coniglia. Se infatti la coniglia continua ad avere pseudogravidanze, è più probabile che sviluppi forme di cisti ovariche e di infezioni uterine.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | wrobel

  • shares
  • Mail