Diete casalinghe in corso di insufficienza renale cronica del cane e del gatto

E’ possibile fare una dieta casalinga corretta e bilanciata in corso di insufficienza renale cronica nel cane e nel gatto? Ecco i risultati di uno studio.

cane gatto

Dieta casalinga e IRC – Spesso viene richiesto ai veterinari o sui forum del web diete casalinghe per le insufficienze renali croniche di cani e gatti. Beh, un recente studio ha messo in luce come queste presunte diete casalinghe siano del tutto inadeguate per cani e gatti con nefropatia cronica. Se siete interessati lo studio in questione è "Evaluation of recipes for home-prepared diets for dogs and cats with chronic kidney disease", Larsen JA, Parks EM, Heinze CR, Fascetti AJ. J Am Vet Med Assoc. 2012 Mar 1; 240 (5): 532-8. Andiamo dunque a vedere cosa è emerso.

Si può fare una dieta casalinga adatta a cani e gatti con nefropatia cronica?

Secondo lo studio sopra citato la risposta è No. Lo studio in questione ha cercato di esaminare le diete casalinghe consigliate a cani e gatti con insufficienza renale cronica: sono stati messi a confronto il profilo nutrizionale delle ricette esaminate con i fabbisogni nutrizionali dei cani e gatti adulti e valutando se andassero bene in corso di nefropatia cronica. Sono state studiate 67 diete casalinghe, 39 per il cane e 28 per i gatti, tutti animali con patologie croniche renali.

Tali ricette venivano controllate da appositi software dove si studiavano le calorie, la distribuzione calorica dei macronutrienti e la concentrazione effettiva dei micronutrienti, il tutto messo in relazione ai fabbisogni di cani e gatti con insufficienza renale cronica.

I risultati sono stati abbastanza prevedibili: nessuna ricetta andava bene. Infatti nessuna ricetta era adeguata alle dosi dei nutrienti per animali adulti consigliata dal National Research Council. Rispetto a quanto consigliato ecco le principali alterazioni:

  • la concentrazione di proteina grezza o di almeno un aminoacido era troppo bassa nel 76.9% delle ricette per cani e nel 42.9% delle ricette per gatti
  • la colina era più bassa nel 94.9% delle ricette per cani e nell’82.1% delle ricette per gatti
  • il selenio era più basso nell’87.2% delle ricette per cani e nel 32.1% delle ricette per gatti
  • lo zinco era più basso nel 61.5% delle ricette per cani e nel 67.9% delle ricette per gatti
  • il calcio era più basso nel 56.4% delle ricette per cani e nel 25% delle ricette per gatti

Per quanto riguardava, invece, la concentrazione media di fosforo, nelle ricette per cani eravamo a 0.58 g/1000 kcale e a 0.69 g/1000 kcal nel gatto.

Cosa vuol dire?

Questo vuol dire che non è possibile creare una ricetta casalinga che vada bene per cani e gatti con insufficienza renale e che soddisfi gli appositi fabbisogni nutrizionali. Se proprio si vuole tentare questa strada, allora bisogna rivolgersi per forza a un nutrizionista veterinario per valutare se sia possibile creare una ricetta ad hoc per quel cane o quel gatto e che vada bene per una patologia renale cronica. Il tutto probabilmente integrato con gli appositi integratori che servono a rendere questi cibi casalinghi il più simile possibile a quelli commerciali per problemi renali, integratori che servono per esempio a tenere sotto controllo il livello del fosforo della dieta casalinga. Il fai-da-te in questi casi serve solo a peggiorare la situazione.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | cielokatie

Via | JAVMA

  • shares
  • Mail