Mutazione gene MDR1: razze di cani, farmaci, sintomi e test

Parliamo oggi della mutazione del gene MDR1 che provoca problemi in Collie, Border Collie e Pastore Australiano: ecco le razze di cani interessate, i farmaci vietati, i sintomi e i test da fare.

collie

Mutazione gene MDR1 – Più o meno tutti sappiamo che nei Collie e relativi incroci determinati farmaci e molecole non possono essere somministrate. Tuttavia non tutti sanno che il problema in realtà è molto più complesso e interessa più razze. Tutta colpa della mutazione del gene MDR1 che provoca in razze predisposte l'intolleranza a certi farmaci. Ecco che allora oggi andremo a vedere cosa si intende per mutazione del gene MDR1, le razze coinvolte, i farmaci vietati, i sintomi e i test da fare.

Mutazione gene MDR1: cause

Quando un organismo introduce un farmaco, questi viene trasportato all'interno e all'esterno delle cellule dalle P-glicoproteine, abbreviate con P-gp. Il gene MDR1 è un gene che quando funziona normalmente codifica proprio per queste P-gp. Nei cani di certe razze in cui questo gene è mutato, ecco che le P-gp diminuite permettono a determinati farmaci di entrare maggiormente al di là della barriera ematoencefalica provocando neurotossicità. E questo anche quando si usano i dosaggi normali di certi farmaci.

Mutazione gene MDR1: razze

Le razze di cani in cui si è vista la mutazione del gene MDR1 sono:

  • Collie
  • Border Collie
  • Pastore Australiano
  • Pastore delle Shetland
  • Bobtail
  • Cane da Pastore inglese
  • Pastore Svizzero Bianco
  • Pastore Tedesco
  • Whippet a pelo lungo
  • Silken Windhounds
  • Borzoi
  • Meticci
  • Incroci di queste razze

Mutazione gene MDR1: i farmaci da non usare

Queste sono i farmaci e i principi attivi coinvolti nella neurotossicità da mutazione del gene MDR1. Occhio che non è detto che farmaci di ultima generazione o molecole nuove non possano creare problemi in quanto magari non sono ancora stati soggetti a studi in queste razze:

  • acepromazina: nei cani sensibili aumenta l'effetto sedativo
  • butorfanolo: nei cani sensibili aumenta l'effetto sedativo
  • emodepside: nei cani sensibili provoca neurotossicità
  • eritromicina: nei cani sensibili provoca neurotossicità
  • ivermectina: nei cani sensibili provoca neurotossicità
  • loperamide: nei cani sensibili provoca neurotossicità
  • selamectina, moxidectina, milbemicina: tecnicamente sicuri quando dati a dose normale anche in cani con mutazione del gene MDR1, neurotossicità con dosi 10 volte maggiori
  • doxorubicina, vincristina, vinblastina: nei cani sensibili aumento degli effetti collaterali come anoressia, vomito e diarrea

Ci sono poi dei farmaci che vengono escreti sempre dalle P-gp, ma che pare siano comunque tollerati abbastanza bene dai cani sensibili (si possono somministrare a dosaggio normale, ma bisogna tenere i cani sotto controllo):

  • ciclosporina
  • digossina
  • doxiciclina

E ancora ci sono dei farmaci che per il momento pare vengano escreti sempre tramite le P-gp, ma che non creano problemi ai cani sensibili:

  • buprenorfina
  • fentanil
  • morfina

Infine abbiamo farmaci che si sa che in medicina umana vengono escreti dalle P-gp, ma che non sono stati testati in medicina veterinaria, quindi da usare con estrema cautela e solo se strettamente necessario:

  • domperidone
  • etoposide
  • mitoxantrone
  • ondansetron
  • paclitaxel
  • rifampicina

Mutazione gene MDR1: sintomi e test

L'unico modo per sapere se un cane di queste razze o un incrocio ha la mutazione del gene MDR1 è fare il test genetico. Non c'è altro sistema. Non tutti i laboratori veterinari sono attrezzati per farlo, quindi se volete eseguire questo test per essere più tranquilli quando si utilizzano certi farmaci in questi cani mettetevi d'accordo col vostro veterinario per valutare quale laboratorio lo esegua, i costi e le modalità di prelievo.

Dal test possono emergere tre risultati:

  • Cane NON sensibile: tutti e due gli alleli del gene MDR1 non hanno la mutazione, quindi il cane può usare tranquillamente quei farmaci senza avere nessun problematiche
  • Cane parzialmente sensibile (portatore): ha un solo allele del gene MDR1 con la mutazione. Questo vuol dire che il cane sarà parzialmente sensibile a quei farmaci e che potrà trasmettere a metà dei suoi figli il problematiche
  • Cane sensibile: ha tutti e due gli alleli con la mutazione del gene MDR1. Sono i cani che manifestano reazioni neurotossiche gravi a questi farmaci e che trasmetterà il problema a tutti i figli
  • Per quanto riguarda i sintomi della mutazione da gene MDR1, una volta somministrati i farmaci in questione si avranno:

    • scialorrea
    • atassia
    • paresi
    • abbattimento
    • dispnea
    • midriasi
    • tremori
    • cecità (anche temporanea a un occhio solo)
    • depressione respiratoria
    • convulsioni
    • coma
    • morte

    La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

    Foto | beija

    • shares
    • Mail